Lasagna con crema di verza e salmone affumicato.

Protagonista indiscussa delle tavole domenicali, la lasagna è una preparazione che piace proprio a tutti e che fa subito casa e calore della famiglia. La mia proposta è in una veste insolita, abbinata a verza e salmone affumicato. Un primo piatto gustoso, dal sapore delicato che stupirà il vostro palato.

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gVerza
  • 200 gsalmone affumicato
  • 250 mlbesciamella
  • 150 gParmigiano reggiano grattugiato
  • 250 gmozzarella
  • 50 gburro
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1scalogno
  • q.b.sale, pepe, noce moscata
  • 250 glasagna fresca
  • q.b.brodo vegetale (Per la cottura )

Preparazione

  1. Puliamo, tagliamo a pezzetti e laviamo la verza. Nel frattempo in una padella mettiamo a rosolare in un paio di cucchiai di olio, lo scalogno tagliato sottilmente. Aggiungiamo la verza, aggiustiamo di sale, pepe e noce moscata e lasciamo cuocere con coperchio per circa 7 minuti, girando di tanto in tanto e aggiungendo acqua un po’ alla volta. Quando è cotta, versiamo una metà del composto in un mixer, ottenendo una crema. Alla fine aggiungiamo anche la verza cucinata, mescolando le due consistenze. Intanto in una pirofila imburrata versiamo sul fondo un paio di cucchiai di besciamella, adagiamo il primo strato di lasagne e copriamo con uno strato di crema di verza, cospargiamo sopra la besciamella, il parmigiano, il salmone a fette e la mozzarella e copriamo con altro strato di lasagne. Continuiamo a condire seguendo la stratificazione. Chiudiamo con altro strato di lasagne dove copriremo con fiocchetti di crema di verza, delle striscioline di salmone, parmigiano e dei fiocchetti di burro. Aggiungere del brodo fino a circa 1/3 della pirofila e cuociamo in forno statico, preriscaldato a 200° per circa 30 minuti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Ciambella soffice allo yogurt Successivo Baccalà gratinato