Giardiniera sott’aceto

Una versione sott’aceto della giardiniera. Una delle conserve della tradizione gastronomica italiana, detta anche “insalata forte”, ideale come antipasto o come contorno per arricchire le portate di secondi piatti, soprattutto i lessi. Può essere usata anche come base per insalatone, arricchendola con uova sode, mais ed altri ingredienti a piacere. Allora non ci resta che prepararla e gustarla!

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgVerdure miste (Peperoni rossi, gialli, verdi, cetriolini, zucchine, carote, sedano, cavolo, cipolline, fagiolini. )
  • 70 gzucchero di canna
  • 500 mlacqua
  • 500 mlaceto di vino bianco

Preparazione

  1. Laviamo bene tutte le verdure e le puliamo. Con un coltello le tagliamo a  tocchetti non troppo piccoli. Mettiamo una pentola capiente sul fuoco e aggiungiamo acqua e aceto, poi lo zucchero lasciamo bollire. Aggiungiamo le verdure e facciamo cuocere per 10 minuti. Una volta pronte, scoliamo le verdure e le lasciamo raffreddare conservando il liquido di cottura, che andremo a filtrare. Disponiamo le verdure nei barattoli opportunamente sterilizzati, senza pressarle troppo. Versiamo il liquido di cottura filtrato e chiudiamo i barattoli. Passiamo alla bollitura dei vasetti, alla pastorizzazione, seguendo le linee guida del ministero della salute.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sfizi e Delizie

Ciao sono Paola Rita Marra, bancaria di professione che cucina con passione. Da sempre motivata dal piacere di condividere le mie preparazioni, creando momenti di convivialità. Il mio motto: "Chi cucina in compagnia sarà sempre in allegria!"