Fiori di zucca allo stecco

Un’idea sfiziosa per un antipasto o un aperitivo estivo.
Deliziosi fiori di zucca, farciti con mozzarella di bufala e acciughe, avvolti in pastella prima di essere fritti. Lo stecco permetterà di fare di questa prelibatezza un croccante finger food.

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 10fiori di zucca
  • 125 gmozzarella di bufala campana DOP (Lasciatela sgocciolare per qualche ora )
  • 5Alici sott’olio
  • 300 gfarina 00
  • 300 mlacqua
  • 15 gLievito di birra
  • q.b.olio di semi di arachide
  • q.b.sale

Preparazione

  1. In un bicchiere di acqua prelevato dai 300 ml totali sciogliamo il lievito di birra. In una ciotola versiamo la farina e aggiungiamo il bicchiere di acqua dove abbiamo sciolto il lievito. Poi, un po’ alla volta versiamo altra acqua, sempre mescolando fino ad ottenere un impasto non troppo liquido. Aggiungiamo del sale e mescoliamo. Lasciamo riposare la pastella in frigo coperta da una pellicola per almeno un’ ora. Nel frattempo puliamo i fiori di zucca, privandoli del pistillo interno e dei gambi esterni. Laviamo con cura e li asciughiamo tamponandoli con della carta assorbente. In un mixer frulliamo la mozzarella con le alici e versiamo la crema in una sac a poche con cui andremo a farcire i fiori di zucca. Intanto mettiamo a scaldare l’olio per friggere fino a quando raggiungerà i 170/180°. Riprendiamo la pastella dal frigorifero, deve essere molto fredda perché così sarà più croccante la frittura, ed iniziamo ad immergere ogni fiore nella pastella e poi nell’olio ben caldo. Una volta che saranno dorati scoliamo su carta assorbente. Asciughiamo bene, saliamo ed inseriamo alla base lo stecco che permetterà di gustare il nostro finger food.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Sfizi e Delizie

Ciao sono Paola Rita Marra, bancaria di professione che cucina con passione. Da sempre motivata dal piacere di condividere le mie preparazioni, creando momenti di convivialità. Il mio motto: "Chi cucina in compagnia sarà sempre in allegria!"