Crea sito

Caccavelle di Gragnano ai carciofi

A Caccavell IGP è il formato di pasta più grande al mondo. È un grosso conchiglione che si presta ai più svariati tipi di farcitura. Per un primo d’effetto che sorprenderà i vostri ospiti ?‍?

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 6Caccavelle di Gragnano
  • 2 cucchiaiOlio evo
  • 1 spicchioAglio
  • 500 gCuori di carciofo (Anche surgelati)

Preparazione

  1. In una padella antiaderente facciamo soffriggere l’aglio nell’olio e quando è ben rosolato, aggiungiamo i cuori di carciofo. Aggiustiamo di sale, di pepe e lasciamo cuocere con un coperchio, mescolando di tanto in tanto. Aggiungiamo il vino bianco e lasciamo sfumare senza coperchio. Aggiungiamo del brodo e continuiamo la cottura, a fiamma moderata, con coperchio per circa 15 minuti. Intanto portiamo a bollore dell’acqua, la saliamo e sbollentati le caccavelle per 15 minuti. In una pirofila monoporzione versiamo sul fondo un po’ di brodo e disponiamo singolarmente la Caccavella. Nella pentola dei carciofi aggiungiamo besciamella, mozzarella, parmigiano e fettine sottili di mortadella. Distribuiamo un po’ di parmigiano e bagnamo con il brodo, cercando di umidire bene le Caccavella (per evitare che secchino in cottura). Cuociamo in forno statico, preriscaldato a 200°, per circa 30 minuti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!