Crea sito

Nocino di San Giovanni

Il Nocino di San Giovanni è una ricetta fata in casa usando il mallo delle noci quando è ancora verde e tenero. Le noci vanno raccolte a San Giovanni tra il 23 e il 24 Giugno e il procedimento per la preparazione e molto lungo.
Secondo la tradizione è un ottimo rimedio contro i disturbi del fegato e in generale all’arrivo della stagione fredda. Tra l’altro il gusto astringente dei tannini viene consigliato per prepararsi all’autunno. Il nocino si usa come digestivo, ma lo si serve anche sul gelato o come accompagnamento ai formaggi.

Nocino di San Giovanni
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo45 Giorni
  • Porzioni3 l
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 120noci mallo (Mallo di Noci )
  • 3 lAlcol 95°C per uso alimenta (95°C per uso alimentare )
  • 4chiodi di garofano
  • 1limone scorza (scorza)
  • 500 mlacqua
  • 450 mlzucchero

Preparazione:

  1. Per Preparare il nostro Nocino di San Giovanni procuratevi uno schiaccianoci e un Recipiente in Vetro abbastanza capiente con apertura grande

    Lavate prima le noci sotto acqua corrente ed Iniziate a schiacciare il mallo facendo molta attenzione ad indossare un paio di guanti.

    Versiamo le noci schiacciate nel Recipiente in vetro insieme all’alcol, ai chiodi di garofano e la scorza di limone.

    Chiudiamo ermeticamente il Recipiente in vetro e lasciare macerare il tutto per 45 gironi sistemando il barattolo in un luogo fresco e asciutto.

    Trascorsi i giorni, prepariamo lo sciroppo. Prendiamo una pentola e versiamo dentro l’acqua e aggiungiamo lo zucchero portando ad ebollizione il tutto a fiamma bassa e mescolando di continuo.

    Fare raffreddare completamente il composto di acqua e zucchero ottenuto.

    Con un colino a maglia stretta iniziamo a filtrare l’alcol e ripetere l’operazione per due tre volte.

    Uniamo all’alcol filtrato lo sciroppo e amalgamiamo bene il tutto.

    Imbottigliamo il Nostro Nocino di San Giovanni conservandolo in un luogo fresco e asciutto Facendolo riposare almeno per 1 mese prima di degustarlo.

    Se hai provato a realizzare questa ricetta, mandaci una foto della tua creazione; se invece vuoi un consiglio o un parere, chiedi pure, risponderemo con piacere

    Grazie per il tuo voto like

Servire il Nocino freddo

4,5 / 5
Grazie per aver votato!