Pizza ad alta idratazione

La pizza è un piatto completo, amato da tutti e se è fatta in casa lo è ancora di più!
La pizza ad alta idratazione è una pizza da un impasto semi liquido che andrà poi a formarmi dopo alcuni giri di pieghe!Io preferisco questo impasto a tutti gli altri ed è ottimo soprattutto per la pizza in teglia. Naturalmente si può farcire in vari vari modi dal semplice pomodoro e mozzarella a vari gusti. Io l’ho farcita metà con prosciutto cotto e mozzarella, metà con salsiccia fresca e peperoni.

  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo6 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’impasto della pizza

  • 700 gdi farina 00
  • 1 cucchiainodi zucchero semolato
  • 4 gdi lievito di birra secco
  • 550 mldi acqua tiepida
  • 3 cucchiaidi olio extravergine di oliva
  • q.b.salsa di pomodoro
  • q.b.sale fino
  • q.b.origano
  • 2 fogliedi basilico fresco
  • q.b.olio extravergine di oliva

Preparazione

Per preparare la pizza ad alta idratazione per prima cosa setacciare la farina e in un pentolino scaldare l’acqua, dovrà essere tiepida non calda.
In una ciotola versare la farina, il lievito e lo zucchero. Mescolare il tutto e man mano aggiungere l’acqua tiepida e mescolare con l’aiuto di un cucchiaio. Infine aggiungere l’olio ed il sale. Una volta che tutti gli ingredienti sono assorbiti, coprire il tutto con un canovaccio umido e lasciar riposare per 15 minuti. Trascorso questo tempo con l’aiuto di un mestolo o con le mani cercare di fare qualche piega all’impasto in modo da dargli forza. Coprire dinuovo la ciotola e lasciar riposare l’impasto altri 15 min. Questa operazione si andrà a fare per 4 volte, circa un’ora.
  1. Finite le pieghe si creerà un impasto liscio ed omogeneo. Coprire con un canovaccio umido e lasciar lievitare l’impasto ottenuto nel forno con luce accesa per circa 5 ore.

  2. Trascorso il tempo di riposo si otterrà un impasto gonfio e ben lievitato.

  3. Preparare la leccarda da forno unta di olio o coperta con della carta da forno umidificata e versare l’impasto. Con le mani unte di olio stendere l’impasto in modo uniforme per tutta la grandezza della leccarda o della teglia. Una volta steso l’impasto lasciar riposare per circa 30 minuti.

  4. Nel frattempo condire in una ciotola la salsa di pomodoro con olio, sale, origano e basilico. Adagiarla sulla pizza. Preriscaldare il forno ed infornare.
    Cottura forno statico preriscaldato per circa 20 minuti.

  5. Dieci minuti prima della fine della cottura estrarre la pizza, condire con quello che si vuole e mettere la mozzarella, un filo di olio ed terminare la cottura.

  6. A fine cottura estrarre la pizza. Ora la pizza è pronta per essere gustata. Buon appetito!!!

Conservazione e consigli

La pizza può essere conservata una volta fredda in un contenitore in frigorifero per un giorno. Può essere anche congelata dopo la cottura se gli ingredienti sono freschi.

Per la cottura della pasta per la pizza ricordiamo che non c’è una regola fissa, perciò è opportuno seguire la ricetta di riferimento. In linea di massima è opportuno sapere che il forno dovrà essere molto caldo prima di infornare la pizza, una temperatura ideale è compresa tra i 200/220 gradi. Naturalmente i minuti variano in base alla grandezza della pizza stessa.

/ 5
Grazie per aver votato!