Pane con lievito madre

Il pane con il lievito madre fatto in casa ha una marcia in più. Molti pensano che sia difficile fare il pane in casa e soprattutto con il lievito naturale o con la cottura nel forno di casa, ma in realtà è molto semplice! Naturalmente ci sono vari procedimenti ma mostrerò come può essere semplice fare il pane in casa.
Io ho utilizzato la farina tipo 00, quella che avevo in casa ma naturalmente si può usare una farina con più forza o della semola rimacinata. Il procedimento che andrò ad illustrare è ad impasto diretto senza utilizzo della biga.

  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo14 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gdi lievito madre
  • 350 mldi acqua tiepida
  • 1 cucchiainodi zucchero
  • 1 cucchiaiodi olio extravergine di oliva
  • 600 gdi farina 00

Preparazione

Per preparare il pane fatto il casa è davvero semplicissimo. Al rinnovo del lievito si estraggono i grammi che servono per preparare un lievitato, in questo caso il pane. In un pentolino scaldare l’acqua per qualche secondo, dev’essere tiepida e non calda, setacciare la farina che si vuole utilizzare e preparare tutti gli ingredienti che si andranno ad utilizzare.
  1. In una ciotola sciogliere il lievito madre con l’acqua tiepida, fino a farlo diventare tutto liquido ( si avrà il colore del latte ), aggiungere lo zucchero e l’olio, mescolare.

  2. Man mano aggiungere la farina e per ultimo il sale. Versare il composto su una spianatoia infarinata e impastare per circa 10 minuti. Trasferire il panetto ottenuto in una ciotola e lasciarlo riposare coperto da un canovaccio per circa 2 ore a t.a.

  3. Trascorso il tempo di riposo, riprendere l’impasto stenderlo su una spianatoia infarinata con le punta delle dita e formare 3 giri di pieghe.

  4. Fatte le pieghe, formare un panetto e adagiarlo in una ciotola infarinata. Coprire con un canovaccio umido o della pellicola e lasciarlo lievitare 12 ore o tutta la notte.

  5. Al mattino, trascorso il tempo di riposo, l’impasto sarà ben lievitato, trasferirlo su una spianatoia infarinata e dare la forma che si vuole, adagiare il pane in una teglia rivestita da carta da forno e lasciar riposare per circa un’ora, incidere poi la superficie ed infornare. Cottura forno statico preriscaldato 200 gradi per i primi 15 minuti. Abbassare poi la temperatura a 180 gradi e mettere nel forno un pentolino con acqua per creare la giusta umidità. Terminare così la cottura per altri 50 minuti circa.

  6. A cottura ultimata estrarre il pane e lasciarlo raffreddare.

  7. Ora il pane è pronto per essere gustato. Buon appetito.

Conservazione e consigli

Una volta cotto il pane si conserva in sacchetti per alimenti per circa una settimana. Si può congelare intero, a metà o tagliato in fette ed estrarlo quando serve.

Per chi non utilizza il lievito madre, basta sostituirlo alla ricetta con una bustina di lievito secco da 7 grammi o 25 grammi di lievito fresco. Naturalmente cambia il tempo di riposo, in 4/5 ore si otterrà un ottimo pane.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!