Ciambelle fritte senza patate con latte senza lattosio

Le ciambelle fritte sono delle classiche ciambelle fritte passate nello zucchero semolato, morbidissime e molto ghiotte!
Sono facili da preparare sono uno dei lievitati dolci più amati.
La mia ricetta è una ricetta senza patate ma vi assicuro morbidissime e sofficissime.
Sono perfette per una golosa colazione, si preparano spesso durante il periodo di Carnevale ma a dir la verità si preparano nel corso dell’anno anche più volte!!! Chi non ne va matto?!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per circa 15 ciambelle

  • 600 gdi farina 00
  • 1 bustinadi lievito di birra secco da 7 grammi
  • 250 mldi latte tiepido
  • 2uova intere
  • Scorza grattugiata di un’arancia
  • succo di un’arancia spremuta
  • spicchiscorza grattugiata di mezzo limone
  • 1 bustinadi vanillina
  • 1 pizzicodi sale fino
  • 80 gdi zucchero semolato
  • 80 mldi olio di semi di girasole

Preparazione

Per preparare le ciambelle senza patate innanzitutto tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente.
  1. Per prima cosa in una ciotola capiente unire la farina e il lievito. Mescolare e aggiungere lo zucchero.

  2. Scaldare il latte, una volta intiepidito aggiungerlo a filo alla farina mescolare e aggiungere le uova leggermente sbattute. Aggiungere l’olio, gli aromi e man mano impastare. Infine aggiungere il sale.

  3. Portare l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata e impastare per circa 10 minuti fino ad ottenere un panetto compatto e morbido.

  4. Ottenuto un panetto liscio, adagiarlo nella ciotola, coprirlo con un canovaccio umido e metterlo a lievitare per circa 4 ore nel forno spento con luce accesa.

  5. Trascorso il tempo di riposo, su una spianatoia infarinata stendere l’impasto con un mattarello ad uno spessore di circa 5/6 mm e ricavare dei dischi di circa 8/9 cm di diametro con un foro al centro!!!

    Adagiare i dischi ben distanziati sul piano di lavoro, coprire e lasciar lievitare per un’altra ora.

  6. Scaldare l’olio in una padella capiente, quando sarà ben caldo iniziare a friggere le ciambelle per pochi minuti da entrambe le parti, scolarle farle asciugare pochi secondi e ancora calde passare in una ciotola nello zucchero semolato.

  7. Ora le ciambelle fritte sono pronte per essere gustate!!!

Consigli e conservazione

È preferibile consumare le ciambelle fritte nella stessa giornata.

Si possono conservare per 1 giorno in un sacchetto per alimenti.

Se si vuole, si possono cuocere le ciambelle anche nel forno, prevalentemente statico 180 gradi per 10/15 minuti.

Si possono utilizzare anche altre tipologie di latte ( scremato, intero ecc…).

5,0 / 5
Grazie per aver votato!