Crea sito

Arancini di riso furbi

Gli arancini ( o arancine sul nome c è un po’ di confusione dipende da quale parte della Sicilia si mangiano ) sono un finger food a cui nessuno sa resistere!
Questi sono degli arancini furbi, li chiamo così perché sono preparati in modo veloce con ciò che abbiamo in frigo. Di solito capita prepararli quando c è un avanzo di sugo al ragù e dei piselli già lessati.
Un’ottima idea per cenare o pranzare con uno dei fritti più amati da tutti.
Basta preparare un po’ di risotto allo zafferano, aggiungere il ragù, i piselli, un po’ di formaggio e gli arancini sono pronti!!!!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il risotto

  • 300 gdi riso per risotto o Carnaroli
  • 1cipolla bianca
  • 100 gdi margarina vegetale
  • 1 cucchiainodi zafferano
  • 2 cucchiaidi grana padano grattugiato
  • 800 mldi brodo vegetale
  • Mezzobicchiere di vino bianco
  • q.b.sale fino

Per il sugo al ragù

Per il ripieno

  • q.b.piselli lessati
  • 100di provola tagliata a cubetti
  • q.b.prosciutto cotto tagliato a cubetti
  • q.b.di sugo al ragù

Per impanare e friggere

  • 3uova intere
  • 1 cucchiaiodi formaggio grattugiato ( grana padano )
  • q.b.pangrattato
  • q.b.olio di semi di girasole

Preparazione

Per preparare gli arancini furbi, si presuppone di avere in frigo già pronto il sugo e i piselli. Per prima cosa si andrà a preparare il risotto allo zafferano.
In un tegame dal fondo spesso far sciogliere metà margarina presa dal totale e versare la cipolla tritata, lasciar stufare per 10 minuti e aggiungere un po’ di brodo per non far bruciare il soffritto. Stufata la cipolla versare il riso e tostarlo per 2/3 minuti, questo servirà a sigillare i chicchi. Sfumare con il vino e lasciar evaporare completamente.
  1. A questo punto far cuocere aggiungendo man mano il brodo per circa 12/14 minuti. Prima di terminare la cottura aggiungere lo zafferano in polvere, mescolare e spegnere il fuoco. Aggiustare di sale e mantecare con la restante margarina e il formaggio grattugiato.

  2. Adagiare il riso in una teglia o contenitore largo per farlo raffreddare.

  3. Preparare il condimento con qualche cucchiaio di sugo, i piselli, la provola tagliata a cubetti e il prosciutto cotto.

  4. Una volta che il riso si è raffreddato, con le mani unte di olio formare gli arancini, prendere un po’ di riso aggiungere un po’ di ripieno e richiudere con un altro po’ di riso cercando di dare una forma sferica.

  5. Quando il riso sarà terminato, sbattere in una ciotola le uova con il formaggio e il sale, in una altra ciotola versare il pan grattato. Procedere nell’impanatura, passando l’arancino prima nell’uovo e poi nel pangrattato. Friggere in una padella con abbondante olio.

  6. Una volta pronti togliere dall’olio, far asciugare su carta assorbente e servire. Ora gli arancini sono pronti per essere gustati. Buon appetito!!!

Conservazione e consigli

Gli arancini di riso si possono conservare cotti in frigorifero per un paio di giorni.

Per facilitare ancora di più il lavoro, si può preparare il riso il giorno prima, coprirlo con la pellicola e conservarlo in frigorifero.

Se vengono utilizzati tutti gli ingredienti freschi si possono congelare e friggere all’occorrenza.

/ 5
Grazie per aver votato!