Risotto allo zafferano recensione

Risotto allo zafferano

Questa non è una recensione ma un tuffo nei ricordi più dolci che ci siano.

Ricordi di Milano,della nebbiosa Milano di una volta.

Sapete una parte della famiglia nello specifico la parte materna è legata a filo doppio al riso.

La mia nonna Maria era di Piacenza e nel dopo-guerra trovò da lavorare nelle risaie.

Era una mondina come quelle che si vedono nei film come Riso amaro di De Santis

Ma al contrario della protagonista incontro l’AMORE .un amore grande grande mio nonno Pino che …era il capo squadra non che mezzadro laggiù a Vespolate nel Novarese.

In pochi mesi si sposarono ed un anno dopo nacque la mia mamma .Lei nacque e visse fino a i 15 anni  a casa della bisnonna a Sartirana Lomellina 😀 …ma…a 21 si sposò con papà che era bergamasco (confusione vero?) e la nonna e il nonno per star vicino a me si trasferirono a Milano la gran Milan della bella Madùnina.Ricordo  Milano degli anni 70 la nebbia che si tagliava col coltello,ricordo la campanella che suonava e  che annunciava il passaggio del tram,ricordo che nonna  Maria adorava prepararmi il risotto giallo ; il risotto alla milanese con lo zafferano

Quando ho aperto la confezione inviata dal L’Orto Degli Aromi che tuffo al cuore,un dolce ricordo mi ha percorso.

D’istinto ho guardato fuori dalla finestra cercando la nebbia di Milano,ho annullato la visione delle montagne bergamasche per focalizzare di più il ricordo dei nonni. Lo sbuffare del risotto allo zafferano che lentamente, lentamente cuoceva nella piccola cucina della portineria .

Crescendo ho sempre più legato il colore giallo dello zafferano ai miei dolci ricordi d’infanzia.

Ho aperto entusiasta la confezione del risotto allo zafferano della ditta L’Orto Degli Aromi e subito la mia vista è stata appagata dai fili di zafferano 😀 le confezioni industriali non hanno questa delicatissima bontà colorata.

Ho preparato questo risotto sorridendo ,annusando i profumi che fuoriuscivano dalla pentola.Sorridevo pensando a voi che leggendo questa recensione avreste voluto essere qui con me .

Perchè un buon risotto giallo si gusta in compagnia.

I chicchi del riso Carnaroli racchiudono e vengono avvolti dal solare colorato giallo dello zafferano e verranno esaltati dal’erba cipollina (geniale idea).

In meno di 20 min il risotto è cotto ,e verrà ben mantecato aggiungendo un ricciolo di burro.

Grazie alla ditta L’Orto Degli Aromi per questo dolce ricordo.

E a voi dico contattate la ditta cliccando sulla scritta e scoprirete un mondo di eccellenza ,il made in Italy vi potrà accompagnare ogni giorno.Cliccate qui> L’Orto Degli Aromi

18

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.