Crea sito

pasta madre i consigli -by pri

In questi 2 mesi da che ho fatto la pasta madre..qualche piccolo inconveniente è successo..ma grazie a Nunzia Bellomo,che mi ha saputo consigliare e aiutare…ho “salvato” il mio lievito,che è diventato un tesoro  prezioso,anche perchè  è  fantastico  utilizzarlo con le lievitazioni!!!

Allora ora spiego  che si deve fare quando succedono dei piccoli inconvenienti..ma non spaventatevi…la vostra pasta madre  rimarrà con voi!!!

Il primo inconveniente che mi è  successo,quando mi sono trovata il lievito che stava diventando liquido-ovvero non aveva più  la forza per stare compatto-,lo toccavo e sembrava quasi una crema.Ho  chiesto il primo aiuto: si deve fare  un rinfresco usando  metà  peso della pasta madre che si ha,la si rabbocca con stessa quantita di farina MANITOBA e acqua circa il 40%(io ora non la misuro piu vado a consistenza,anche perche ne si mette pochissima alla volta…)del peso,e la si lascia riposare x 3 ore,la si riprende e si fa lo stesso procedimento,si rinfresca una meta,la si rabbocca con farina manitoba e acqua qb ed ecco fatto la pasta riprende vigore,e la potete usare di nuovo.a me e gia successo un paio di volte.ma ora che so il trucco..non mi preoccupo piu..

Il secondo inconveniente e recente,della scorsa settimana:mi sono accorta che nelle preparazioni delle cose dolci,c`era un retro gusto amarissimo,pensavo che mancava dello zucchero..invece anche qua e arrivata la mia salvatrice,e l`acidità e sparita..ecco il procedimento:

[banner size=”468X60″]

Fate un rinfresco normale,ma al posto di eliminare una parte ,se non la si usa,la si rinfresca anche questa,cosi avrete due pasta madre,una la rimettete nella ciotola di vetro la coprite con pellicola e la rimettete in frigo,per ogni evenienza.

Prendete la seconda parte rinfrescata,e la mettete in un sacchetto per alimenti che si usa per congelare,e chiudete,prendete un cannovaccio mettete il sacchetto con pasta madre,nel centro e chiudetelo con dello spago da cucina a mo di caramella.e riponete cosi com`e in frigo per 24 ore.

[banner network=”adsense” size=”468X60″ type=”default”]

Passato il tempo,la si riprende la si scarta e in una bacinella colma di acqua tiepida con sciolt 1 cucchiaino da caffe di zucchero di canna,si taglia con un coltello a fette di circa 1 cm…e le si mette a mollo per circa 20 minuti,passato il tempo,le si scola e si fa un rinfresco normale,e la si ripone di nuovo in frigo,fino ad un nuovo uso,se er caso si sente ancora il retro gusto di acido ma in forma lieve ripetete il procedimento del bagnetto.

[banner]

 

0 Risposte a “pasta madre i consigli -by pri”

  1. complimenti!!!!!! siete veramente brave…i vostri consigli sono preziosi sono anch’io una signora che cucina per amici

    1. 😀 Grazie per le tue belle parole, la soddisfazione per noi è sapere che nel nostro ”piccolo” ci seguite , e noi continueremo ad imparare tante cose per poi dividerle con i nostri amici via web. Continua a cucinare per gli amici, non c’è messaggio d’amore migliore che il donare tempo e passione per la cucina(e non solo) a chi vogliamo bene.
      😀 grazie
      simo & pri@

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.