pizzelle napoletane

pizzelle napoletane

ricetta pizzelle napoletane

Buongiorno a tutti, eccomi oggi con una ricetta della mia zona,  pizzelle napoletane.

Questa ricetta di solito è preparata dai venditori ambulanti che si trovano dove c’è gente, tipo vicino ai lidi per il mare, nelle piazze, dove ci sono delle feste, etc.

Queste sono pizzelle di pasta cresciuta e si possono preparare in modo semplice oppure con l’aggiunta di olive, acciughe, formaggio, etc.

Nella regione puglia le preparano dolci, sostituendo il sale  con lo zucchero e quando sono cotte passate poi nello zucchero.

pizzelle napoletane pizzelle napoletane

Vi scrivo la mia ricetta.

Ingredienti:

500 gr. di farina “00”,

20 gr. di lievito di birra,

acqua q.b.

sale q.b.

olio di arachide q.b.

Per farcire : formaggio grattugiato pecorino.

Preparazione:

in un ampio contenitore versate la farina, aggiungete un pò di sale, il formaggio grattugiato e il lievito sciolto precedentemente nell’acqua calda.

Impastate bene il tutto, regolatevi con il sale, aggiungete se necessario.

Dopo che avete impastato la pasta lasciatela lievitare in un luogo caldo.

Quando la pasta sarà diventata il doppio sarà pronta per essere fritta.

Prendete una padella, mettete abbondante olio, quando è bello caldo, prendete a cucchiaiate la pasta e fatela cadere nella pentola con l’olio.

Fate friggere bene su tutti i lati della “pizzella” .

Fate sgocciolare poi su una carta assorbente da cucina.

Continuate a cuocere fino ad esaurimento della pasta.

Poi prendete un pò di sale e salate tutte le pizzelle, infine servite 😉

se ti e’ piaciuta la ricetta vieni a trovarmi sulla pagina facebook e lasciami un like!  Grazie!

seguimi anche su  pinterest ,  google+1 e sul canale youtube 

Precedente crostata ricotta mascarpone Successivo riso cavolo viola

6 commenti su “pizzelle napoletane

  1. Oddio ti prego quanto adoro le pizzelle napoletane! Le ho mangiate in due pizzerie fantastiche e me le sogno anche di notte!!!!!!!!! Tu poi le hai ingolosite con il pecorino, sfiziose!

Lascia un commento