lamoncello cotto vino bianco

lamoncello cotto vino bianco

ricetta lamoncello cotto vino bianco

Buongiorno a tutti, oggi vi presento una mia ricetta di carne di vaccina cotta al vino.

Il lamoncello è una parte della gamba della mucca, dalle mie parti è chiamata anche “lamunciello” consiglio questa ricetta a chi ama la carne.

Ottima da offrire come un secondo piatto per un pranzo oppure una cena.

lamoncello cotto vino biancolamoncello cotto vino bianco

lamoncello cotto vino bianco

Ingredienti:

1 lamoncello,

cipolla a fettine q.b.

abbondante prezzemolo,

vino bianco q.b.

sale q.b.

aglio sminuzzato q.b.

formaggio pecorino grattugiato,

olio extravergine d’oliva q.b.

prezzemolo q.b.

Preparazione:

lavate il lamoncello sotto acqua corrente, poi asciugatelo un pò.

Prendete un coltello oppure un attrezzo adatto e fate un buco al centro e forate tutto il pezzo di carne.

Farcite tutto l’interno del foro  con prezzemolo, formaggio pecorino grattugiato, aglio.

Poi chiudete bene con vari spiedini.

Prendete una pentola, fate soffriggere all’interno l’olio con la cipolla, poi versate il lamoncello.

chiuso con gli spiedini, fate rosolare bene, poi coprite la carne con il vino bianco.

Fate cuocere nel vino.

Quando il vino si è asciugato bene e vedete che si è formato il sugo , fate rosolare altri minuti e poi spegnete la fiamma del fornello.

Fate raffreddare un poco, poi spostate la carne su un vassoio o piatto da portata e tagliate a fettine.

Servite le fettine condite con il sugo.

Potete servire questa carne accompagnata con patatine, patate, verdure cotte o crude.

se ti e’ piaciuta la ricetta vieni a trovarmi sulla pagina facebook e lasciami un like!  Grazie!

seguimi anche su  pinterest ,  google+1 e sul canale youtube 

Precedente viennesi crema Successivo muffin limone

6 commenti su “lamoncello cotto vino bianco

  1. Sai che non conoscevo questo Lamoncello!!! Pensavo avessi scritto male Limoncello ma poi cotto al vino bianco non riuscivo a capire che ricetta fosse…Vabbè oggi sono fuori fase! Ma tu no ed anzi grazie per questa gustosa ricetta 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.