Polpette di calamari con hummus verde e rosa

Adoro pensare a colori, sopratutto in cucina, creare un piatto che oltre ad essere piacevole al palato sia bello da vedere per me è sicuramente un valore aggiunto!

Quando riesco in questa impresa è sicuramente una grande vittoria e questo trovo che sia uno di quei casi.

Preparare le polpette qui a casa è una routine settimanale che a noi piace molto.

Sono così versatili, ne preparo davvero svariate tipologie, da quelle di carne a quelle solo con verdure o a base di pesce, per non parlare delle versioni di riciclo e svuota frigo.

Questa volta ho scelto come ingrediente principale i calamari accompagnati da un’antichissima salsa mediorientale, l’hummus di ceci, che ormai spopola in tutto il mondo.

Sul web oggi si trovano molte varianti colorate e sfiziose grazie all’aggiunta di ingredienti dettati dalla stagione.

Io ho preparato una versione rosa, a base di barbabietola, e una verde aggiungendo l’avocado alla versione originaria di soli ceci.

La mia idea era quella di portare a tavola un piatto da condividere insieme, intingendo nella stessa ciotola dell’hummus le polpette di calamari creando un’atmosfera conviviale, di amicizia e intimità.

Una cena informale, un aperitivo tra amici anche dell’ultimo momento, improvvisato.

A chi non è mai capitato?

Infatti ho utilizzato i calamari surgelati Fidagel che avevo in freezer e i ceci che avevo cucinato il giorno prima (voi potete utilizzare anche i ceci in scatola già pronti se volete perdere ancora meno tempo).

I calamari Fidagel sono surgelati appena pescati, come tutto il loro pesce, mantenendo così inalterate le caratteristiche nutruzionali, senza l’aggiunta di conservanti o additivi, ma sopratutto senza ghiaccio aggiunto.

Così facendo si evita il rischio che il sapore del pesce venga assorbito dal ghiaccio e diventi insipido al palato, proponendo così solo “pesce fresco come in pescheria” .

Le polpettine di calamari le ho preparate nel modo più classico e tradizionale della cucina siciliana, così come le prepariamo a casa, con il pane ammollato, l’aglio, il ragusano, il pepe e tanto prezzemolo.

In questa preparazione si utilizzano i calamari crudi, tagliati finemente al coltello, proprio perchè hanno una cottura veloce altrimenti rischiano di diventare gommosi.

Sono morbidissime dentro e croccanti fuori, grazie ad una buona frittura ad immersione.

Accompagnate dall’hummus sono davvero particolari e gustose, un’alternativa alle classiche salsine a cui siamo generalmente abituati.

Se vuoi puoi leggere di seguito qualche altra idea sfiziosa per un antipasto di pesce da condividere con gli amici:

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per preparare le polpette di calamari con hummus verde e rosa

per le polpette di calamari:

500 g calamari (surgelati Fidagel)
1 uovo
40 g mollica di pane ammollato
2 cucchiai pangrattato
2 cucchiai Ragusano DOP (o altro formaggio grattugiato)
Mezzo spicchio aglio (se piace)
q.b. prezzemolo (fresco)
q.b. pepe
olio di arachide (per friggere)
buccia di limone

per l’hummus verde

250 g ceci cotti, bolliti
Mezzo avocado
q.b. olio extravergine d’oliva
Mezzo lime
Mezzo spicchio aglio
q.b. peperoncino
1 pizzico sale
1 cucchiaio tahina
sesamo (per decorare)
q.b. prezzemolo tritato

per l’hummus rosa

250 g ceci cotti, bolliti
50 g barbabietole rosse, cotte, bollite
un quarto cipolla rossa
Mezzo succo di limone
1 cucchiaio tahina
1 pizzico sale

Strumenti per preparare le polpette di calamari con hummus verde e rosa

1 Mixer
1 Padella per friggere
1 Setaccio
1 Carta assorbente

Passaggi

Prepara le polpette di calamari:

Scongela per un paio d’ore circa i calamari in frigorifero.

Puliscili e lavali.

Tamponali con un pò di carta assorbente.

Sminuzzali al coltello conservando qualche tentacolo per la decorazione finale (non tritarli nel mixer perchè rischi di farne una poltiglia).

In una piccola ciotola metti in ammollo per qualche minuto la mollica di pane con pochissima acqua tiepida.

Unisci in una ball tutti gli ingredienti, i calamari tritati, l’uovo, il formaggio, il prezzemolo tritato, il pane ammollato, un pezzettino d’aglio se ti piace, un pizzico di sale, la scorza grattugiata del limone se vuoi e una manciata di pepe.

Mescola con le mani e aggiungi qualche cucchiaio di pangrattato fino a quando l’impasto risulta asciutto ma morbido, senza esagerare.

Fai riposare in frigorifero almeno mezz’ora.

Polpette di calamari con hummus verde e rosa

prepara l’hummus verde:

In un mixer metti i ceci bolliti in precedenza o in scatola ben scolati (ricordati di conservare il liquido di cottura detto acquafaba che serve per molte preparazioni sia dolci che salate, lo sapevi?).

Aggiungi mezzo avocado, il succo di un lime, l’aglio, il prezzemolo e un pizzico di peperoncino.

Inizia a frullare e aggiungi man mano l’olio fino ad ottenere una consistenza cremosa, se serve aiutati pure con pochissima acqua ghiacciata, renderà il tutto più spumoso.

Aggiusta di sale e se vuoi setaccia la crema eliminando le bucce per un effetto vellutato e sicuramente più digeribile.

Versa in una ciotolina facendo delle fossette con il cucchiaio e decora con olio, semi di sesamo e peperoncino.

per l’hummus rosa:

Ripeti gli stessi passaggi.

Frulla i ceci bolliti con tutti gli ingredienti seguendo i miei consigli.

Se vuoi setaccia la crema e versala in una ciotolina.

Decora con rondelle di cipolla, semi di sesamo e olio evo.

Forma e friggi le polpette di calamari:

Con le mani leggermente inumidite forma le polpette grandi quanto una noce.

Friggi in olio di semi di arachide bollente, scola su carta assorbente e servi ancora calde decorando con fette di limone e foglioline di prezzemolo fresco.

Accompagna ogni morso con le cremine di hummus verde e rosa.

Ecco pronto un antipasto colorato e sfizioso!

Polpette di calamari con hummus verde e rosa

Suggerimenti…

La Tahina è una crema di sesamo pronta che puoi recuperare nei negozi etnici o in alcuni grandi supermercati.

In caso contrario puoi prepararla a casa.

Basta semplicemente tostare appena i semi di sesamo, schiacciarli e mescolarli con un pò di olio evo.

Setacciare la crema di ceci aiuta a renderla più digeribile e vellutata, altimenti puoi bollire i ceci come ho fatto io, con un pizzico di bicarbonato che porterà a galla le bucce.

Dopodichè puoi eliminarle man mano con una schiumarola oppure a mano quando sono freddi.

Se dovesse avanzare dell’hummus, puoi tranquillamente conservarlo in frigorifero per circa tre giorni coprendolo con della piccola trasparente.

L’hummus si sposa benissimo non solo con il pesce e i crostacei in particolare ma anche con le cruditè di verdure oppure come salsina per farcire gustosissimi panini o tramezzini gourmet!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.