Mini zucche ripiene con spaghetti al nero di seppia, ragù bianco di zucca, funghi e salsiccia

Ed eccoci in pieno mood autunnale.

Che stagione l’autunno!

Un gomitolo ingarbugliato di emozioni e pensieri.

Un misto di nostalgia, di rivalse, di cambiamenti, di promesse.

Il periodo ideale da cui ripartire e ricominciare.

E io da qui ho ricominciato.

Ho ripreso in mano la mia macchina fotografica, ho ricominciato a leggere i miei amati libri di ricette, a guardare dalla finestra con leggerezza le foglie cadenti, a sporcarmi di farina pensando a cose belle da scrivere sul blog.

L’abitudine di andare tra le bancarelle colorate dei mercatini locali tuttavia non l’ho mai persa.

Amo fare lunghe passeggiate per ritrovare il mio equilibrio cercando frutta e verdura da cucinare ma sopratutto da fotografare!

Allestire i miei set fotografici, pensarli, curararli nei minimi dettagli è stato sempre un esercizio riabilitante per gli occhi e la mente.

…fare una fotografia vuol dire allineare la testa, l’occhio e il cuore, è un modo di vivere”

(H.C. Bresson)

Nell’epoca in cui i video, i cosidetti “reel”, fanno da padroni sul web, io mi ostino a fotografare e proporre pezzi vintage di “food photography”, ad immortalare attimi di vita pensata.

In una di quelle bancarelle qualche giorno fa ho avuto la fortuna di comprare delle bellissime mini zucche.

Ho scelto accuratamente quelle con il naso più lungo, come dico io, quelle più fotogeniche, più vanitose.

Avevo da tempo in mente questa ricetta e ora che avevo finalmente la materia prima giusta era giunto il momento di realizzarla.

Per farcirle e renderle scenografiche e divertenti una pasta d’eccellenza, dalla nuance perfetta.

Ho scelto gli spaghetti di semola di grano duro con nero di seppia di Casa Milo.

Dopo aver preparato un gustoso ragù di zucca, funghi e salsiccia le ho farcite per presentarle a tavola e stupire i miei commensali, un piatto unico gustoso e divertente (perfetto direi anche per una cena a tema halloween).

Se amate questo ortaggio come me potete leggere di seguito le ricette che negli anni ho collezionato sul mio blog, ma adesso vediamo come ho preparato le “mini zucche ripiene con spaghetti al ragù di zucca, funghi e salsiccia“.

Altri spunti con la zucca:

Mini zucche ripiene con spaghetti al nero di seppia, ragù di zucca, funghi e salsiccia
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni2 mini zucche
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti per preparare le mini zucche ripiene

per il ragù di zucca, funghi e salsiccia

200 g salsiccia

250 g funghi freschi misti
1 carota
1 gambo di sedano
1 cipolla
1/2 bicchiere vino bianco
q.b. pepe
q.b. sale
q.b. olio extravergine d’oliva

e inoltre…

2 Mini zucche (600 gr. caduna)
q.b. pepe
q.b. sale
prezzemolo tritato
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. erbette aromatiche

Strumenti per preparare le mini zucche ripiene

1 Pelapatate

Come preparare le mini zucche ripiene

1- Per prima cosa accendi il forno a 200° in modalità statico.

2- Lava le zucche, taglia le calotte, elimina i semi e i filamenti.

Spennellale dentro e fuori con olio e poco sale.

Aggiungi le erbette aromatiche e inforna insieme alle calotte per circa 20 min. o fino a cottura.

per il ragù di zucca, funghi e salsiccia

3- Prepara un trito di sedano, carota e cipolla e fallo appassire con un filo d’olio in una casseruola.

4- Spella la salsiccia, sgranala e aggiungila alle verdure.

Dopo pochi minuti sfumala con il vino bianco.

Aggiungi i funghi freschi mondati e tagliati a fettine, un pizzico di sale e una spolverata di pepe.

Fai cuocere per 40 minuti a fuoco dolce aggiungendo mezzo bicchiere d’acqua.

cuoci gli spaghetti al nero di seppia

5- nel frattempo cuoci gli spaghetti in acqua bollente salata.

6- sforna le zucche, eliminando le erbette.

Preleva delicatamente con un cucchiaio un pò di polpa arrosto (puoi raschiare anche le calotte) e frullala con un mixer aggiungendo, se occorre, qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

7- scola gli spaghetti al nero di seppia e condisci con il ragù, la crema di zucca arrosto, un po’ di prezzemolo e un filo d’olio extra vergine.

8- riempi le mini zucche con gli spaghetti al nero di seppia ancora caldi e servi a tavola.

Se vuoi puoi presentare le zucche in maniera più divertente a tema Halloweeen”, basta far fuoriuscire gli spaghetti dalla calotta come se fossero i capelli della strega, usare due funghetti come occhi, un semino al posto del naso e con la crema di zucca disegnare la bocca (vedi foto).

Suggerimenti…

Una volta consumata la pasta, puoi gustare anche la polpa della zucca che è rimasta attaccata alle pareti, è buonissima!

Se lo gradisci puoi insaporire la pasta aggiungendo anche un po’ di formaggio grattugiato.

Puoi decorare il piatto con frutta secca e foglioline di prezzemolo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.