Involtini di Verza

Involtini di verza ricetta leggera say yummy

Ormai è arrivato il freddo, l’inverno è alle porte e anche la verdura e gli ortaggi disponibili sono cambiati. Cavoli, cavolfiori, broccoli e verza ormai la fanno da padroni sui banchi della verdura. Ma a dispetto della reputazione che ci fa un po’ storcere la bocca, queste verdure dalla forma alquanto strana si  prestano molto bene per preparazioni veloci dal caldo sapore invernale.

Ingredienti per 8 involtini:

  • 8 larghe foglie di verza;
  • 4 grosse patate;
  • 200 gr di prosciutto cotto in un’unica fetta;
  • 100 gr di provola piccante;
  • 4 cucchiai di grana grattugiato;
  • 1 peperoncino rosso fresco (non piccante);
  • noce moscata q.b.;
  • pepe bianco q.b.;
  • sale;
  • un cucchiaio di burro;

 

Sbucciate le patate, tagliatele a tocchi e bollitele in acqua salata, intanto tagliate a piccoli dadini la provola piccante e il prosciutto.

Una volta che le patate si sono ammorbidite prelevatele dall’acqua bollente con un mestolo bucato  e riponetele in uno scolapasta a raffreddare, mentre compiete questa operazione non buttate l’acqua di cottura ma abbassate solo la fiamma del fornello.L’acqua di cottura delle patate sbollentare servirà per sbollentare le foglie di verza, dopo aver avuto la cura di togliere il dorso duro delle foglie praticando un taglio a forma di V rovesciata. Attenzione: le foglie si devono solo ammorbidire e non cuocere altrimenti nella fase di assemblaggio dell’involtino si romperanno!!

Quando le patate saranno fredde, schiacciatele grossolanamente con la forchetta e unitele al prosciutto e alla provola piccante a dadini; grattuggiatevi sopra della noce moscata a seconda dei gusti personali e aggiustate di sale. Amalgamate infine l’impasto.

[banner align=”alignleft”]

Prendete una delle foglie di verza sbollentate posatela su un tagliere ben aperta e posate al centro un cucchiaio abbondante  dell’impasto, compattatelo un pochino con il cucchiaio; piegate i lembi della foglia ordinatamente  a formare un involtino, riponete l’involtino con la parte della chiusura verso il basso in una pirofila.

Ripetete l’operazione fino all’esaurimento delle foglie di verza; affiancate gli involtini uno all’altro e bagnateli con qualche cucchiaio dell’acqua di cottura (3 massimo 4). Spolverateli con il grana grattuggiato servirà a fare la crosticina, con il pepe bianco macinato, il peperoncino rosso tritato e un pizzico di sale. Adagiate quindi su ciascun involtino una piccola noce di burro.

Con forno già caldo a 200°C, cuoceteli per circa un quarto d’ora e poi ripassateli al grill per altri cinque minuti: si deve formare una crosticina sulla superficie dorata. Quando sono pronti spegnete il forno e, prima di servirli, lasciateli intiepidire 5 minuti.

 

CONSIGLIO: gli involtini di verza possono diventare un piatto unico e completo se accompagnano lo spezzatino di carne, ottimi con quello di pollo. Inoltre, se non avete tanto tempo, potete preparli qualche ora prima per poi riscaldarli bene prima di servirli, fate attenzione però che non si siano troppo asciugati nel frattempo: magari mettete da parte un po’ dell’acqua di cottura per poi aggiungerla eventualmente prima di ripassarli nel forno. Buon Appetito!

MMmmmm…….Yummy!!!

 

Involtini di verza ricetta leggera say yummy

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da Say Yummy

Mi chiamo Emanuela e sonoun ingegnere, ma con la passione per la cucina. La preparazione dei pasti per me è sempre stata la parte creativa e rilassante della giornata. Mi piace mangiare sano ed equilibrato senza dimenticare il gusto e con un occhio di riguardo anche al portafoglio. Vi propongo, nel mio blog, varie ricette della tradizione italiana e altre che ho scovato in giro per il mondo, mi permetto anche di consigliarvi alcune mosse frutto della mia esperienza sperando che vi possano essere utili nella riuscita delle vostre preparazioni. Seguitemi e scrivetemi se anche voi avete consigli o suggerimenti da darmi!!!!

6 Risposte a “Involtini di Verza”

    1. Grazie!!! io li adoro in questo modo, ma si possono preparare in tanti altri modi….facci sapere presto come li reinventerai! buone feste!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.