Cuocere gli asparagi

Come cuocere gli asparagi quando non si ha l’asparagiera? L’asparagiera, per chi non lo sapesse, è una pentola, fornita di cestello, stretta e lunga, appropriata per l’appunto a cuocere gli asparagi. Io non ce l’ho perché in cucina mi piace avere l’essenziale e soprattutto non avere mobii che traboccano di utensili che userei solo poche volte l’anno.

Cuocere gli asparagi

Cuocere gli asparagi

 

Il metodo che vi propongo è quello che uso io quando devo cuocere gli asparagi per le preparazioni che richiedono la loro bollitura. Gli asparagi si devono cuocere, così vuole la tecnica corretta, sommersi in acqua bollente fino a circa 1-2 centimetri dalle punte, che, invece, devono emergere al di sopra dell’ acqua e cuocere con il suo vapore.

Il mio procedimento consiste in:

-per prima cosa pulisco ciascun asparago tagliando la parte biancastra e dura alla base, poi li lavo sotto l’acqua corrente strofinandoli delicatamente con le dita e li metto a sgocciolare;

-posiziono uno spago da cucina abbastanza lungo su di un piano e vi adagio sopra gli asparagi a catasta livellando fra loro le punte. Infine avvolgo il filo più volte sugli asparagi e li lego con un fiocco ben annodato (come nella foto sopra)

-prendo la pentola più alta e stretta che ho in cucina, la riempio d’acqua e posiziono gli asparagi al centro. Allargo il mazzo di asparagi un po’ alla base in maniera da creare una base d’appoggio un po’ più larga e stabile;

  DSC_2616-1      DSC_2617-1

– aggiungo ulteriore acqua fino a fare emergere solo le punte, copro con un coperchio e accendo il fuoco. Se le punte fuoriescono dalla pentola e il coperchio non riesce a richiudere bene la pentola, allora usate un foglio di alluminio richiudendolo a cupoletta sui bordi della pentola. Portate l’acqua a bollore e cuocete gli asparagi per circa 12-14 minuti;

-infine togliete il coperchio o l’alluminio, prelevate gli asparagi aiutandovi con una pinza grande facendo attenzione a non rompere le punte, posizionate su un piatto o tagliere e tagliate lo spago.

Fatto! ecco un modo facile per cuocere gli asparagi senza asparagiera. Io faccio sempre così e mi trovo molto bene!!

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da Say Yummy

Mi chiamo Emanuela e sonoun ingegnere, ma con la passione per la cucina. La preparazione dei pasti per me è sempre stata la parte creativa e rilassante della giornata. Mi piace mangiare sano ed equilibrato senza dimenticare il gusto e con un occhio di riguardo anche al portafoglio. Vi propongo, nel mio blog, varie ricette della tradizione italiana e altre che ho scovato in giro per il mondo, mi permetto anche di consigliarvi alcune mosse frutto della mia esperienza sperando che vi possano essere utili nella riuscita delle vostre preparazioni. Seguitemi e scrivetemi se anche voi avete consigli o suggerimenti da darmi!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.