Crea sito

Frigorifero e congelatore come utilizzarli al meglio per la conservazione dei cibi

Frigorifero e congelatore come utilizzarli al meglio per la conservazione dei cibi

Quante volte vi sarà capitato di trovare un “reperto storico” nel congelatore, all’apparenza perfettamente conservato e chiedervi se sia davvero ancora commestibile? Credo che nel corso degli anni capiti davvero un po’ a chiunque e da qui nasce la necessità di inserire la guida “frigorifero e congelatore come utilizzarli al meglio per la conservazione dei cibi”

Uso del frigorifero e del congelatore

La temperatura ideale per una corretta conservazione degli alimenti proteggendone la qualità è in media tra i +2° e i -2° mentre per il congelatore la temperatura minima ideale è di -18°

Nel dettaglio:

  • Da 0 a 4°C: carni, salami, pesci, piatti fatti in casa, prodotti freschi aperti, creme, formaggi freschi, succhi di frutta, insalate.
  • Da + 4° a 6°C: verdure e frutta cotta, carni e pesci cotti fatti in casa, yogurt e formaggi.
  • Scomparto verdura +6°C: frutta e verdura fresca.
  • Porta +6 a 10°C: uova, burro, latte, succhi di frutta aperti.
  • Scomparto per surgelati -18°C: alimenti surgelati, gelati.

Tenete presente che alcuni tra i cibi sottoelencati potrebbero mantenersi più a lungo del periodo indicato tuttavia ciò andrebbe a discapito di sapore, consistenza e valori nutritivi.

(Il trattino sta ad indicare che il prodotto non può essere conservato in frigorifero o in congelatore)

Uova e latticini
  • Burro, margarina

Frigorifero 1/2 sett.

Congelatore 6/8 mesi

  • Formaggi duri (Emmental, Edam, grana)

Frigorifero 3/4 mesi

Congelatore 6 mesi

  • Formaggi molli (gorgonzola, brie, camembert)

Frigorifero 2 sett.

Congelatore 4 mesi

  • Formaggi freschi

Frigorifero 5 gg

Congelatore –

  • Latte

Frigorifero 1 sett.

Congelatore 1 mese

  • Uova nel guscio

Frigorifero 1/2 sett.

Congelatore –

  • Uova sode

Frigorifero 1 sett.

Congelatore –

  • Albumi

Frigorifero 1 sett.

Congelatore 12 mesi

  • Yogurt

Frigorifero 7/10 gg

Congelatore –

Pesci e crostacei
  • Filetti di pesce magro (sogliola, merluzzo, passera, ecc.)

Frigorifero 1 g.

Congelatore 6 mesi

  • Pesce grasso (salmone, pesce azzurro, sgombro)

Frigorifero 1 g.

Congelatore 3 mesi

Carni e pollame
  • Agnello, vitello (arrosti)

Frigorifero 2/4 gg

Congelatore 6/9 mesi

  • Bacon

Frigorifero 5/7 gg

Congelatore 1 mese

  • Frattaglie

Frigorifero 1/2 gg

Congelatore 2/3 mesi

  • Manzo (bistecche, arrosti)

Frigorifero 2/4 gg

Congelatore 6/12 mesi

  • Manzo, vitello, agnello (macinati)

Frigorifero 1/2 gg

Congelatore 3/4 mesi

  • Maiale (arrosto e cotolette)

Frigorifero 2/4 gg

Congelatore 3/6 mesi

  • Pollo e tacchino

Frigorifero 1/2 gg

Congelatore 6/7 mesi

  • Salsicce

Frigorifero 2/4 gg

Congelatore 2 mesi

  • Carni cotte

Frigorifero 2/4 gg

Congelatore 2/3 mesi

Dolci e crostate

Crostate con:

  • Frutta fresca

Frigorifero 1 g.

Congelatore 6/8 mesi

  • Frutta cotta

Frigorifero 3 gg

Congelatore 2/4 mesi

  • Crema e panna

Frigorifero 3/5 gg

Congelatore –

Torte:

  • Senza glassa

Frigorifero –

Congelatore 6/8 mesi

  • Con glassa

Frigorifero –

Congelatore 2/4 mesi

Frutta
  • Mele, agrumi, mirtilli

Frigorifero 1/2 sett.

Congelatore 8/12 mesi

Surgelati commercialmente 12 mesi

  • Albicocche, banane mature (la buccia è nera), ciliegie, frutti di bosco

Frigorifero 2/3 gg.

Congelatore 8/12 mesi

Surgelati commercialmente 12 mesi

  • Avocado, meloni, pesche, pere, prugne

Frigorifero 3/5 gg.

Congelatore 8/12 mesi

Surgelati commercialmente 12 mesi

Verdura
  • Carciofi, broccoli, cavolfiori, fagiolini, melanzane, fave, piselli, peperoni, ravanelli, spinaci, biete

Frigorifero 1/2 sett.

Congelatore 8/12 mesi

Surgelati commercialmente 8 mesi

  • Asparagi cotti

Frigorifero 2/3 gg.

Congelatore 8/12 mesi

Surgelati commercialmente 8 mesi

  • Rape, cavolo rosso e verde, carote, zucca

Frigorifero 1 sett.

Congelatore 8/12 mesi

Surgelati commercialmente 8 mesi

  • Mais

Frigorifero 1 g.

Congelatore 8/12 mesi

Surgelati commercialmente 8 mesi

  • Lattuga, pomodori, sedano

Frigorifero 1 sett.

Congelatore 8/12 mesi

Surgelati commercialmente 8 mesi

 

Per congelare un alimento in casa, farlo raffreddare per almeno due ore, riporlo in piccole confezioni scrivendoci sopra la data e sistemarlo nel congelatore in modo che non sia a contatto con altri prodotti già congelati: rischierebbe di scongelarli parzialmente.
Il metodo migliore per scongelare un alimento è cuocerlo direttamente in acqua già bollente. In alternativa, i prodotti devono essere scongelati dentro al frigorifero, tirandoli fuori dal congelatore la mattina per la sera o la sera per la mattina, oppure nel forno a microonde o anche (se in confezioni impermeabili) in acqua corrente fredda. È preferibile non scongelare prodotti a temperatura ambiente o a bagno in acqua, specie se sono di origine animale.

 

Fondamentale è pulire regolarmente l’interno del frigorifero con bicarbonato e/o aceto e sbrinare periodicamente frigo e congelatore: questo ne assicura il perfetto funzionamento e, soprattutto, permette di individuare e buttare subito qualsiasi alimento non in perfetto stato di conservazione, evitando così che sprigioni germi nocivi per la nostra salute che potrebbero contaminare gli altri alimenti.

[ lastampa.it in collaborazione con melarossa.it ]

 

Adesso che avete una lista dettagliata potrete serenamente capire se sarà possibile consumare o meno l’alimento ritrovato, soprattutto se vi siete ricordati di scrivere la data in cui l’avete riposto! 😉

 

Una risposta a “Frigorifero e congelatore come utilizzarli al meglio per la conservazione dei cibi”

  1. Informazioni utilissime e spesso ignorate! Dovrei stamparle e attaccarle sul congelatore perché spesso dimentico cibo per mesi

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: