Totani ripieni di patate

I totani ripieni di patate sono un piatto delizioso e leggero. I totani, con un ripieno gustoso di patate, acciughe, i tentacoli dei totani e porro, sono cotti al vapore. Ho servito questo piatto con fagiolini lessi per un pasto light.

Totani ripieni di patate
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Totani 600 g
  • Patate 350 g
  • Porro (piccolo) 1
  • Filetti di acciuga (sott'olio) 2
  • Olio di oliva 4 cucchiai
  • Burro q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Eliminate la pellicina esterna dei totani, le interiora e staccate i tentacoli; lavate i totani e scolateli; tagliate i tentacoli a pezzetti.

    Versate 2 cucchiai di olio di oliva in una padella e fatevi rosolare i tentacoli per 2-3 minuti; insaporite con sale e pepe e teneteli da parte.

    Lavate le patate, mettetele in una pentola con abbondante acqua, portate ad ebollizione, salate e fate cuocere per 30 minuti circa, fino a quando risulteranno morbide.

    Eliminate le foglie esterne del porro e tagliatelo a rondelle; fate sciogliere un po’ di burro in una padella piccola e fatevi appassire il porro per 5 minuti circa, mescolando.

    Scolate le patate, togliete la buccia e passatele nello schiacciapatate, raccogliendo il passato in una ciotola. Unite le acciughe, scolate e tritate, il porro, i tentacoli, tenuti da parte, 2 cucchiai di olio, insaporite con pepe e aggiustate di sale. Mescolate gli ingredienti fino a quando saranno ben amalgamati.

    Riempite i totani con il composto di patate, chiudete l’apertura con uno stecchino di legno e cuocete a vapore per 10 minuti.

    Se non avete la vaporiera, usate una pentola dove avete versato circa 4 dita di acqua. Disponete i totani in uno scolapasta in metallo o in silicone e ponetelo sulla pentola. L’importante è che il livello dell’acqua sia più basso dello scolapasta, in modo che i totani non vengano a contatto con l’acqua. Portate ad ebollizione, abbassate il fuoco e calcolate il tempo di cottura da quel momento.

    Eliminate gli stecchini di legno e servite i totani ripieni di patate caldi, accompagnati dal contorno che preferite!

    Come vedete nella foto, io li ho serviti con fagiolini lessi.

  2. Puoi seguirmi anche sulla pagina facebook  SaporiGreci per vedere le nuove ricette pubblicate dal blog!

Note

Precedente Spaghetti con gamberetti e pomodorini Successivo Insalata di patate e aneto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.