Paella di mare

La paella di mare è uno dei più famosi ma anche più buoni piatti spagnoli. Anche per quanto riguarda questa ricetta le varianti sono tante. Si prepara con molluschi e frutti di mare, aggiungendo anche i piselli oppure i peperoni. La paella si distingue anche per la presenza dello zafferano, mentre la paprika aggiunge ulteriore sapore.

Paella di mare

Paella di mare

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di riso
  • 300 g di cozze
  • 16 gamberetti
  • 8 scampi
  • 12 calamaretti
  • 100 g di pomodori pelati
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 10 cucchiai di olio di oliva
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 800 ml di brodo di pesce
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 cucchiaino di paprika
  • sale

Procedimento

Pulite accuratamente le cozze, raschiando bene i gusci e togliendo il bisso, tirandolo con un coltello. Risciacquate bene in abbondante acqua fredda.

Mettete le cozze in una padella, cospargetele con un po’ di prezzemolo tritato, irrorate con 2 cucchiai di olio di oliva e fatele aprire a fuoco vivace, con la padella coperta.

Scolate le cozze, eliminate quelle rimaste chiuse, filtrate il liquido di cottura e tenetelo da parte.

Staccate i molluschi, eliminando i gusci e tenendo da parte qualche cozza intera per la decorazione.

Lavate bene gli scampi e i gamberetti.

Private i calamaretti della pellicina nera e delle interiora, lavateli, scolateli bene e tagliateli ad anelli.

Lavate il prezzemolo, asciugatelo delicatamente e tritatelo finemente insieme alla cipolla.

Versate l’olio di oliva in una padella capiente, fatelo scaldare, aggiungete gli scampi, i gamberetti e gli anelli di calamari e fateli rosolare da tutte le parti; versate il vino e fate evaporare a fuoco vivace; scolate gli scampi, i gamberetti e i calamari e teneteli da parte.

Mettete nella padella l’aglio, la cipolla e un po’ di prezzemolo e fateli appassire a fuoco moderato.

Aggiungete i pomodori pelati, che avete passato, salate e lasciate cuocere per qualche minuto, a fuoco vivace.

Mettete di nuovo nella padella i calamaretti e il trito di prezzemolo rimasto e cuocete per una decina di minuti.

Aggiungete il riso, fatelo tostare per qualche minuto, e unite il brodo, lo zafferano, la paprika, il liquido di cottura delle cozze.

Mescolate e fate cuocere, a fuoco moderato e con la padella coperta, per 16-20 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Qualche minuto prima della fine della cottura mettete di nuovo nella padella le cozze, i gamberetti e gli scampi tenuti da parte.

Gustate la paella di mare calda!

Consigli

Il riso ideale per questa ricetta è la qualità bomba. Se non lo trovate potete usare il riso Arborio o Carnaroli.

Invece dei calamaretti potete usare le seppie.

Se volete mettere nella paella anche i piselli o i peperoni aggiungeteli dopo il pomodoro e fateli cuocere una decina di minuti prima di aggiungere i calamaretti, perchè richiedono maggior tempo di cottura.

Non aggiungete subito tutto il brodo, ma lasciatene da parte un po’ e aggiungetelo solo quando e se serve. In base alla qualità di riso che usate potrebbe servire più o meno della quantità indicata negli ingredienti.

Puoi seguirmi anche sulla pagina facebook  SaporiGreci per vedere le nuove ricette pubblicate dal blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.