Cipolline in agrodolce

Le cipolline in agrodolce sono un contorno semplice ma gustosissimo, un piatto ottimo anche come antipasto. Un piatto classico, di facile realizzazione, con pochi, semplici ingredienti.

Cipolline in agrodolce

Cipolline in agrodolce

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g di cipolline borettane
  • 4 cucchiai di aceto di vino bianco
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 4 foglie di salvia
  • acqua
  • 1 pizzico di sale

Procedimento

Mettete le cipolline in acqua bollente e lasciatele bollire per 2-3 minuti, in questo modo potrete sbucciarle più facilmente; scolate le cipolline e immergetele in una ciotola con dell’acqua fredda.

Sbucciate le cipolline, dopo aver eliminato le punte.

Mettete le cipolline in una pentola, aggiungete l’aceto di vino bianco, lo zucchero, l’olio di oliva, la salvia, un pizzico di sale e coprite con acqua.

Portate ad ebollizione e fate cuocere le cipolline, con la pentola coperta, per 40 minuti circa, fino a quando risulteranno tenere; il tempo di cottura varia in base alla grandezza delle cipolline.

Mescolate di tanto in tanto con attenzione.

Servite le cipolline in agrodolce come preferite, calde oppure fredde!

Nota

Le cipolline in agrodolce possono essere conservate in frigorifero per 6-7 giorni.

Puoi seguirmi anche sulla pagina facebook  SaporiGreci per vedere le nuove ricette pubblicate dal blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.