Cavolo nero al pomodoro

Il cavolo nero al pomodoro è piatto semplice ma gustoso, un’ottimo contorno per accompagnare i vostri pasti. Il cavolo nero è povero di grassi, ma ricco di potassio, vitamina A e vitamina C, è quindi un alimento molto salutare.

Cavolo nero al pomodoro

Cavolo nero al pomodoro

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di cavolo nero
  • 2 cipolle
  • 400 g di pomodori pelati
  • 12 cucchiai di olio di oliva
  • sale, pepe

Procedimento

Il cavolo nero al pomodoro è un piatto di semplice realizzazione, che richiede solo un po’ di tempo per la cottura. Il cavolo nero è poco conosciuto, ma vi assicuro che è buonissimo!

Scegliete le foglie del cavolo nero, staccandole dal gambo centrale ed eliminando quelle danneggiate.

Eliminate  la costa centrale, che è molto dura, dalle foglie più grandi.

Lavate bene le foglie in acqua fredda e fatele scolare.

Mettete le foglie, poche per volta, su un tagliere e tagliate come se fosse dell’insalata, in pezzetti di circa 2 cm.

Versate  l’olio di oliva in una pentola grande, scaldate appena, aggiungete la cipolla finemente tritata e fatela appassire.

Aggiungete, quindi, i pomodori pelati, che avete precedentemente passato al passaverdura, salate e cuocete per 5 minuti circa.

Mettete nella pentola, poche alla volta, le foglie di cavolo nero, tagliate a pezzetti, e fate appassire mescolando.

Quando vedete che il volume del cavolo nero è diminuito, salate, pepate, e aggiungete dell’acqua calda, fino a coprire il cavolo.

Cuocete a fuoco medio-alto, a recipiente quasi coperto, per 45 minuti circa.

Se durante la cottura, l’acqua dovesse asciugarsi, potete aggiungere dell’altra acqua calda.

Se, al contrario, il cavolo è cotto, ma c’è ancora molta acqua, fate bollire per qualche minuto a fuoco vivace e a recipiente scoperto, per farla asciugare.

Gustate il cavolo nero al pomodoro caldo oppure tiepido!

Puoi seguirmi anche sulla pagina facebook  SaporiGreci per vedere le nuove ricette pubblicate dal blog!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.