UN BORGO AFFACCIATO SUL MARE, Fiumefreddo Bruzio (Cs)

La frittata di patate senza uova è una ricetta di origine calabrese, (per visualizzare la ricetta clicca QUI) esattamente di Fiumefreddo Bruzio, un paesino in provincia di Cosenza, affacciato sul Mar Tirreno, annoverato fra i “borghi più belli d’Italia”.
Esso si innalza su un promontorio roccioso, su di una propaggine di quel Monte Cucuzzo che della catena costiera dell’Appennino Paolano è la vetta più alta.

Il suo nome deriva dal Flumen Frigidum, il fiume d’acqua potabile che sgorga dalla roccia a pochi chilometri dal mare. E il suo centro abitato ha origini medievali che, ancora oggi, conserva le caratteristiche di paese fortificato con mura medievali. Vi si accede tramite la porta merlata che si apre su Piazza del Popolo, che lascia intravvedere i vicoli ciottolati in pietra viva, segnati da tre monumenti.

Cosa vedere a Fiumefreddo Bruzio?

Sicuramente la Chiesa Matrice all’ entrata del borgo, datata 1540 e sulla cui facciata sono poi stati eseguiti diversi interventi; al suo interno sono conservate splendide tele di Francesco Solimena e di Giuseppe Pascaletti, autore anche della pala d’altare. E poi i ruderi del Castello, che è noto come “Palazzo della Valle” ed è costruito sulla parte alta del borgo, sugli strapiombi del vallone.

.

Ma è anche, questo, un borgo perfetto per chi è in cerca di specialità gastronomiche. Qui si possono assaggiare i formaggi lavorati secondo i metodi tradizionali, con latte delle mucche libere di pascolare sui crinali. E poi piatti tipici come la filiciata, a base di formaggio fresco su foglie di felce, o come la frittata di patate, una torta rustica preparata con le patate che arrivano dai campi dei dintorni e che, a dispetto del nome, non impiega le uova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.