PITTA CCU MAJU (focaccia con fiori di sambuco)

PITTA CCU MAJU – focaccia con fiori di sambuco

Profumata e fragrante è una gustosissima preparazione della gastronomia calabrese: è la “pitta ccu maju”, i fiori della pianta di sambuco che si raccolgono a maggio, dai quali prende anche il nome!
Per le loro caratteristiche, i fiori di sambuco, sono molto utilizzati in ambito erboristico e in Calabria si usano in cucina per preparare frittelle, pane e focacce, basta aggiungere nel loro impasto i fiori essiccati sott’olio.
E’ una preparazione antica che si tramanda di generazione in generazione e diffusa in tutto il territorio con nomi molto simili, ma io vi lascio la mia ricetta. Gustate quindi il sapore tipico di questa specialità dall’aroma inconfondibile dei fiori di sambuco.




  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni8/10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gfarina Manitoba
  • 400 mlacqua
  • 10 glievito di birra
  • 10 gsale
  • 90 mlcirca olio extravergine di oliva
  • q.b.fiori di sambuco sott’olio

Preparazione

  1. Per preparare la pitta ccu maju o la cosiddetta focaccia con fiori di sambuco segui la ricetta della focaccia genovese che trovi QUI.

    Quando l’impasto sarà pronto basterà aggiungere ad esso un paio di cucchiaini di fiori di sambuco all’olio e mescolare bene. Lavorare con le mani la focaccia per amalgamare e assorbire completamente l’olio fino ad ottenere la pasta liscia e morbida.

    Dopodiché far lievitare, coprendo per bene con un panno aderente, per un paio di ore in un ambiente caldo senza correnti d’aria. Ancor meglio nel forno chiuso con la lice accesa. In ultimo, stendere la pasta così lievitata in una teglia e infornare a 180 gradi per 15/20 minuti circa. Togliere la focaccia appena dorata e coprire la teglia con un canovaccio pulito per circa un quarto d’ora affinchè i vapori la ammorbidiscano. Vi consiglio di gustarla calda per gustarne la fragranza irresistibile.

    Buon appetito!

Consigli:

Per preparare la scorta di fiori di sambuco vi anticipo già che questi si raccolgono a maggio.

Disporre in un cestino i fiori bianchi di sambuco, quindi si staccano dai gambi verdi e si mettono a essiccare al sole per qualche giorno, si sgranano i fiori dal loro ombrello e si mettono a maturare in vasetti di vetro riempiti poi con olio di oliva e qualche cucchiaino di sale. a questo punto avrete la scorta per un anno intero.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.