Crea sito

PASTIERA CLASSICA NAPOLETANA

Pastiera classica napoletana
Ogni famiglia custodisce la propria ricetta ed io oggi vi propongo la mia.
E’ sempre a base di ricotta, zucchero, uova, grano cotto ma con qualche piccola modifica dovuta al mio gusto personale.
Preferisco abbondare con la scorza di arancia fresca e, a volte, evito anche la frutta candita comprata perchè uso arancia candita preparata esclusivamente da me. Ovviamente ognuno può aromatizzarla come preferisce secondo i propri gusti.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per la pasta frolla
  • 500 gfarina 00
  • 3uova
  • 200 gburro o strutto
  • 200 gzucchero
  • 1 pizzicosale
  • scorza di limone grattugiata

Ingredienti per il ripieno

  • 400 ggrano precotto
  • 250 gricotta di pecora
  • 250 gzucchero
  • 70 gfrutta candita misti
  • 1 fialamillefiori
  • 1 fialafiori di arancio
  • 1 pizzicocannella in polvere
  • scorza di arancia
  • 2uova
  • 200 mllatte

Preparazione

  1. PASTIERA CLASSICA NAPOLETANA

    Preparare una dose di PASTA FROLLA e lasciarla riposare in frigorifero per almeno un’ora.

  2. Fate cuocere in un pentolino il grano cotto, il latte, la scorza di arancia, un cucchiaio di zucchero e un pizzico di sale. Mescolate il composto per una decina di minuti in modo che assorbi tutto il latte, dopodiché lasciare raffreddare.

  3. In una terrina amalgamare bene la ricotta con lo zucchero e poi aggiungere i tuorli uno alla volta, le chiare a neve, il grano raffreddato, un pizzico di cannella e tutti gli altri ingredienti.

  4. Stendere la pasta frolla che avete preparato precedentemente in una teglia imburrata che abbia il diametro di almeno 26 cm. Abbiate cura di creare un bordo alto come quello della tortiera.

  5. Versare all’interno tutto l’impasto del ripieno e regolate il bordo di frolla in modo che sia più alto di quasi 1 cm rispetto al ripieno.

  6. Con la frolla avanzata create sopra la torta delle righe come quelle della crostata, appoggiandole con delicatezza sopra il composto di consistenza morbida.

  7. Infine, cuocere in forno statico 45 minuti a 175°, poi altri 20 minuti circa a 180°.

    Naturalmente, prima di sfornare il dolce, fate una prova con lo stuzzicadenti e verificate che il ripieno della torta sia abbastanza asciutto e addensato.

  8. Appena raffreddata, cospargete leggermente la superficie del dolce con dello zucchero a velo.

    Adesso la vostra pastiera classica napoletana è pronta da gustare, ma ricordate la pastiera napoletana più riposa e più sarà buona!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.