Crea sito

PASTA FROLLA ALL’OLIO per crostate o biscotti

Pasta frolla all’olio per crostate o biscotti
Preparare la pasta frolla all’olio è davvero molto semplice, soprattutto quando non abbiamo sempre a disposizione il burro. E’ un impasto base perfetto per fare le crostate o anche i biscotti, leggero e friabile, non necessita molto riposo in frigo e si stende benissimo con il matterello perchè non si rompe!
Gli ingredienti della pasta frolla all’olio sono davvero pochi: farina, zucchero, uova, olio di semi di mais, lievito in polvere e l’aroma che più preferite come scorza di limone, di arancia o vaniglia a secondo di ciò che volete preparare .

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni8
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfarina00
  • 2uova
  • 100 gzucchero
  • 1/2 bustinalievito in polvere per dolci
  • 80 mlolio di semi di mais

Preparazione

  1. Per preparare la pasta frolla all’olio segui la ricetta.

    Potete procedere impastando sia a mano che con la planetaria. In una ciotola unite la farina, lo zucchero e l’olio. Cominciate a lavorare con le mani. Poi unite le uova una alla volta e procedete impastando.

    Unite anche il lievito e l’aroma che preferite. Lavoratelo con le mani fino ad ottenere un impasto sodo e compatto, formando un panetto.

    Se volete, questo tipo di pasta frolla non ha bisogno di riposo, io però a volte la lascio in frigorifero per mezz’oretta. Per stendere la pasta frolla spolverizzate il piano di lavoro con pochissima farina e procedete stendendola con un matterello.

  2. Morbida, corposa e perfetta in ogni dolce. Per la cottura procedete a 180° in forno preriscaldato statico: i tempi dipenderanno da cosa avrete preparato, se crostata o biscotti.

Se ti piacciono i dolci non perderti le altre ricette che trovi al seguente link

https://blog.giallozafferano.it/saporiedintorni/category/dolci-e-dessert/

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.