Crea sito

Polpette di tonno e patate

Piccole, gustose, fresche e morbide così possiamo descrivere queste polpette di tonno e patate fritte. Tranquille se non volete friggere c’è un piccolo trucchetto in basso per cuocere direttamente in forno. Le patate sono i tuberi più amati da grandi e piccini ed il tonno, fonte di iodio, potassio, ferro, fosforo, vitamine del gruppo B e soprattutto Omega3, rende queste sfiziose polpette perfette per arricchire il nostro antipasto o per accompagnare una cena tra amici. Ottime se servite con una fresca insalata di puntarelle ed acciughe (per la ricetta clicca qui). Quindi, accendete i fornelli e vediamo insieme come preparare le polpette di tonno e patate.

polpette di tonno e patate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per le polpette

  • 400 gPatate (precedentemente bollite)
  • 160 gTonno sott’olio (sgocciolato)
  • 30 gParmigiano Reggiano DOP (o grana)
  • 1 mazzettoPrezzemolo tritato
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 1Limone

Per l’impanatura

  • q.b.Farina
  • q.b.Pane grattugiato
  • 1Uovo
  • 2 cucchiaiLatte (in alternativa acqua)

Per friggere

  • Olio di semi di arachide

Strumenti

  • 4 Ciotole
  • 1 Friggitrice

Preparazione delle polpette di tonno e patate

Prepariamo l’impasto

  1. In una ciotola schiacciamo le patate bollite aiutandoci con una forchetta o uno schiaccia patate. Aggiungiamo il tonno sgocciolato, il parmigiano, il prezzemolo tritato finemente, la buccia di un limone grattugiata ed aggiustiamo con sale e pepe.

    Impastiamo fino ad ottenere un composto che è possibile lavorare con le mani.

    Formiamo tante piccole palline.

Impaniamo

  1. Prepariamo tre ciotoline e mettiamo al loro interno farina, l’uovo sbattuto e il pane grattugiato uno per ciascuna ciotola. Nell’uovo versiamo il latte e mescoliamo.

    Iniziamo l’ impanatura versando le palline prima nella farina, poi nell’uovo ed in ultimo nel pane grattugiato. Disponiamo le polpette su un piatto e lasciamo riposare in frigo per 30 minuti.

    Questo passaggio è molto importante perché permetterà agli ingredienti di rapprendere ed eviterà che le polpette in cottura si aprano.

Friggiamo

  1. Prepariamo la friggitrice con l’olio di semi o, in alternativa possiamo utilizzare una comune padella. Immergiamo le polpette in abbondante olio bollente e cuociamo girandole frequentemente per circa 3 minuti. Scolare su un foglio di carta assorbente. Servire calde ma sono ottime anche fredde.

Cottura alternativa

  1. Se proprio odiate il fritto e volete cuocere le polpette in forno basterà disporle, subito dopo l’impanatura, su una teglia rivestita di carta forno. Abbiate cura di schiacciarle un pochino nella forma per garantire una cottura ottimale. Cuocere in forno a 180 gradi per 30 minuti

Ora provaci tu 😉

Realizza in casa le mie ricette e mandami una foto del piatto finito sulla mia pagina Facebook cliccando qui. Se hai bisogno di consigli o di un parere non esitare a contattarmi, risponderò con piacere e ricorda … mettici il cuore.

/ 5
Grazie per aver votato!