Orecchiette con le cime di rapa

Devo ammettere di essere doppiamente fortunata, nel mio corpo scorre sangue pugliese (per questo ho avuto il privilegio di mangiare le ottime orecchiette lavorate a mano dalle mie carissime zie) ed ho un orto (come ormai avrete recepito). Vi giuro che sto raccogliendo cime di rapa da novembre e ne sono profondamente orgogliosa. Questo è un primo piatto che sulla mi tavola si gusta almeno una volta alla settimana ed anche le bimbe lo mangiano volentieri. Per diritto di cronaca devo dirvi che la ricetta originale delle orecchiette con le cime di rapa, prevede l’utilizzo dei filetti di acciuga sott’olio ma non c’è verso di farle digerire alle piccole. Ho trovato la mia versione e devo dire che riscuote il suo discreto successo 😉

Vediamo insieme come preparare le mie orecchiette con le cime di rapa, un ottimo piatto per ogni occasione.

orecchiette con le cime di rapa
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni5
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le orecchiette con le cime di rapa

  • 500 gorecchiette (fresche)
  • 500 gcime di rapa
  • 80 gpancetta affumicata
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.semi di finocchio
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale grosso

Strumenti

  • 1 Pirofila
  • 1 Scolapasta
  • 1 Casseruola
  • 1 Schiaccia aglio

Preparazione delle orecchiette con le cime di rapa

  1. Per prima cosa mettiamo a bollire dell’acqua in una pirofila.

    Quando giunge a bollore aggiungiamo il sale grosso (mi raccomando sempre dopo che è giunta a bollore ed usate i coperchi per facilitare l’ebollizione e consumare meno gas).

    Laviamo accuratamente le cime di rapa sotto l’acqua corrente. Se il gambo è troppo spesso dividiamolo in due.

  2. Tuffiamo le verdure nella pirofila e lasciamo cuocere fino a nuovo bollore.

    Nel frattempo in una casseruola (o un salta pasta o un semplice wok) mettiamo a soffriggere uno spicchio d’aglio tritato molto finemente in un filo di olio evo.

  3. In questi casi è utile lo schiaccia aglio, renderà il vostro spicchio quasi inconsistente e non c’è nemmeno bisogno di togliere la pellicina.

  4. Aggiungere quasi nell’immediato la pancetta affumicata in modo che possa rilasciare tutto il suo grasso. E’ il momento anche dei semi di finocchio, decidete voi la quantità in relazione al vostro gusto (vedrete all’inizio sarà qualche semino per poi versarne un cucchiaio pieno).

    Quando le cime di rapa avranno raggiunto il bollore, unite nella pirofila le orecchiette fresche. Si devono cuocere insieme per assorbire tutto il sapore delle verdure.

    Cuocere la pasta fresca per il tempo di cottura scritto sulla confezione (solitamente tre o quattro minuti).

  5. Scolare pasta e verdure. Versare tutto nel salta pasta e lasciar insaporire con i grassi rilasciati.

    Le vostre orecchiette con le cime di rapa sono pronte per essere servite calde. Io non aggiungo mai formaggio ma se proprio non potete farne a meno provate con una grattata di ricotta dura.

Se questa ricetta ti è piaciuta potresti provare anche la pasta ca’ muddica (per la ricetta clicca qui); veloce, gustosa e saporita, la pasta ca’ muddica è l’ideale quando si hanno ospiti improvvisi e si vuole fare bella figura.

Ora provaci tu 🙂
Realizza in casa le mie ricette e mandami una foto del piatto finito sulla mia pagina Facebook cliccando qui. Se hai bisogno di consigli o di un parere non esitare a contattarmi, risponderò con piacere e ricorda … mettici il cuore.

Link sponsorizzati inseriti nella pagina.
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.