Crea sito

Cicoria e fagioli borlotti

Devo dire che per questo inverno sono stata proprio fortunata, il mio orto è stato stracolmo di cicoria catalogna. Ho, così, potuto consumarla in insalata di puntarelle e cotta nelle più svariate maniere. Quello che vi propongo oggi è a tutti gli effetti un piatto unico vegetariano da gustare con una bella fetta di pane bruscata. Io preferisco i fagioli borlotti a quelli cannellini ma la scelta sul fagiolo è del tutto personale, anche la cicoria … se non avete la catalogna potete tranquillamente utilizzare quella selvatica o cicorietta cotivata. Vediamo insieme come preparare la “cicoria e fagioli borlotti” da gustare calda ma è buonissima anche per delle tapas veloci negli aperitivi.

cicoria e fagioli borlotti
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
268,47 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 268,47 (Kcal)
  • Carboidrati 38,57 (g) di cui Zuccheri 4,03 (g)
  • Proteine 16,45 (g)
  • Grassi 7,00 (g) di cui saturi 1,08 (g)di cui insaturi 0,88 (g)
  • Fibre 22,64 (g)
  • Sodio 912,39 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 265 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la cicoria e fagioli borlotti

  • 1 kgcicoria, da taglio, coltivata, cruda
  • 240 gfagioli borlotti in scatola
  • 3acciuga sott’olio
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.sale fino
  • q.b.peperoncini
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva

Strumenti

  • 1 Tegame
  • 1 Coperchio
  • 1 Coltello

Preparazione della cicoria e fagioli borlotti

  1. Per prima cosa lavare e mondare la cicoria catalogna. Io, di solito, utilizzo tutte le foglie esterne e le parti più dure. Il cuore della catalogna lo pulisco finemente per preparare una gustosissima insalata di puntarelle e acciughe (per la ricetta clicca qui); la più amata della tradizione laziale. Per fare questa operazione utilizzo un taglia puntarelle, di facile utilizzo dimezza i tempi di preparazione.

    In un tegame provvisto di coperchio mettere a soffriggere uno spicchio d’aglio in un cucchiaio di olio evo. Aggiungere i filetti di acciuga sott’olio.

    Versare all’interno la cicoria e salare. Coprire con il coperchio e lasciar cuocere qualche minuto.

  2. Quando la cicoria sarà quasi cotta (ci vogliono veramente pochissimi minuti) versare all’interno del tegame i fagioli sgocciolati e privati del liquido di conservazione.

    Io utilizzo i fagioli in scatola ma se avete quelli freschi o secchi è ancora meglio. L’importante è farli cuocere precedentemente.

  3. Aggiungere un po’ di peperoncino ed aggiustare di sale … non esagerate perché ci sono le acciughe già saporite.

    Incorporate bene gli ingredienti per qualche minuto e togliere dal fuoco.

    La vostra cicoria con fagioli borlotti è pronta; accompagnare con pane bruscato.

Se questa ricetta ti è piaciuta e sei amante delle verdure stufate potresti provare anche il broccolo ubriaco (per la ricetta clicca qui) ricco di gusto e aromi.

Visita il mio blog ci sono tantissime ricette da prendere come spunto e replicare. Lasciami un commento sotto e fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta.

Seguimi anche su Instagram … Clicca qui e metti il like

Ora provaci tu 🙂

Realizza in casa le mie ricette e mandami una foto del piatto finito sulla mia pagina Facebook cliccando qui. Se hai bisogno di consigli o di un parere non esitare a contattarmi, risponderò con piacere e ricorda … mettici il cuore.

Link sponsorizzati inseriti nella pagina.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.