Carciofi alla romana

“havendoli portato carciofi sì cotti, cioè quattro nel burro et quattro col’olio…mi ha domandato, quali erano quelli che erano cotti col burro, et quelli col’olio, e jo li risposto, che li odorasse che benissimo havrebbe conosciuto…, colui allora è montato in collera et… ha preso un piatto… e me l’ha tirato… mi ha colto in questa guancia manca, dove poi restavo un poco ferito…et ha dato mano alla spada di un suo compagno che stava su la tavola“ inseguendolo per tutta l’osteria. (1604 Aprile 24). Così cita la denuncia conservata all’Archivio di stato di Roma, sporta da un garzone di un’osteria nei confronti di Caravaggio. Ma voi potete giustificare qualcuno che a Roma cucina qualcosa nel burro?! Sacrilegio!!! 🙂

Comunque, a parte le ciance, a Roma e provincia, i carciofi sono una vera istituzione. Un ortaggio talmente particolare che ha bisogno di un rituale per la sua pulizia.
Per “capare” un carciofo bisogna spellarlo ovvero, togliere le foglie più dure esterne per poi tagliare la punta eliminando 1/3 del carciofo stesso. Aprire delicatamente per verificare la presenza di “pelo” cioè una parte spinosa interna che se troppo ispida è veramente fastidiosa al palato. Il gambo va dimezzato e spellato. Infine, tuffato in acqua acidula (con il limone spremuto).
Vediamo insieme come preparare i carciofi alla romana. Un tuffo nella storia della grande tradizione capitolina.

carciofi alla romana
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaRegionale Italiana
145,27 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 145,27 (Kcal)
  • Carboidrati 19,19 (g) di cui Zuccheri 1,55 (g)
  • Proteine 4,61 (g)
  • Grassi 7,55 (g) di cui saturi 1,13 (g)di cui insaturi 0,26 (g)
  • Fibre 8,80 (g)
  • Sodio 286,43 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 160 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per i carciofi alla romana

  • 4carciofi
  • 2 spicchiaglio
  • 2 ramettiprezzemolo
  • q.b.mentuccia (romana)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.acqua
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Strumenti

  • 1 Tegame
  • 1 Tritatutto

Preparazione dei carciofi alla romana

  1. Pulire i carciofi come descritto nell’introduzione ed aprirli delicatamente con le mani, cercando di ricavare uno spazio all’interno.

    Nel bicchiere di un tritatutto, inserire l’aglio, il prezzemolo e la mentuccia. Tritare il composto.

  2. Inserire il mix di odori tritato all’interno dei carciofi.

    Disporre gli ortaggi in un tegame in cui risultino ben stretti ed in cui possano cuocere a testa in giù.

    Versare una dose abbondante di olio evo (circa quattro cucchiai). E colmare di acqua fino a metà carciofo.

    Salare e pepare a piacere.

    Cuocere a fuoco medio per circa 30 minuti o finché il gambo non risulti morbido alla forchetta.

  3. I vostri carciofi alla romana sono pronti. Un piatto da patrimonio mondiale.

Se questa ricetta ti è piaciuta potresti provare anche la cicoria e fagioli borlotti (per la ricetta clicca qui), un piatto unico vegetariano ricco di gusto.

Visita il mio blog ci sono tantissime ricette da prendere come spunto e replicare. Per tornare alla home clicca qui. Lasciami un commento sotto e fammi sapere se ti è piaciuta la ricetta.

Seguimi anche su Instagram … Clicca qui e metti il like

Ora provaci tu 🙂

Realizza in casa le mie ricette e mandami una foto del piatto finito sulla mia pagina Facebook cliccando qui. Se hai bisogno di consigli o di un parere non esitare a contattarmi, risponderò con piacere e ricorda … mettici il cuore.

Link sponsorizzati inseriti nella pagina.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.