Polpette di patate con tonno e mozzarella

Lo ammetto, non friggo spesso, ma ogni tanto cedo alla tentazione e preparo delle polpette che tuffo in abbondante olio bollente. Lo sfrigolio durante la cottura mi fa venire l’acquolina in bocca.

Ricette di polpette ne esistono moltissime, di carne, di pesce, di verdure, di pane, di ricotta… ma oggi vi propongo la mia ricetta di polpette di patate con tonno e mozzarella.

Sono golose e delicate al tempo stesso. Perfette come secondo piatto o per un aperitivo in piedi.

Buona preparazione!

  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni15 polpette

Ingredienti

2 patate (grandi)
120 g tonno sott’olio (sgocciolato)
1 uovo
q.b. pangrattato
q.b. sale
1 rametto origano (fresco)
2 rametti santoreggia
2 rametti timo limonato
q.b. olio di semi (per friggere)
1 spicchio aglio fresco
1 mozzarella

Passaggi

1. Per prima cosa cuocete le patate al vapore per una ventina di minuti, fate sempre la prova con la forchetta per sentire se sono cotte. Per accelerare i tempi, potete tagliare a metà o in più parti le patate prima di cuocerle.

2. Sbucciate le patate appena saranno tiepide e schiacciatele con uno schiaccia patate all’interno di una ciotola.

3. Nella stessa ciotola unite il tonno ben sgocciolato, l’aglio schiacciato, l’uovo, le erbe aromatiche fresche, la mozzarella tagliata a cubetti piccoli e il sale. Quindi mescolate con una forchetta fino ad ottenere un composto omogeneo.

4. Aggiungete gradualmente del pangrattato fino ad ottenere una consistenza compatta.

5. In un piatto fondo preparate del pangrattato per panare le polpette.

6. Create le polpette prendendo un pò di impasto e compattandolo con le mani, dando una forma sferica. Le polpette non devono essere troppo grandi, con queste dosi ne ho preparate 15.

7. Passate tutte le polpettine nel pangrattato e scaldate abbondante olio in una padella.

8. Quando l’olio sarà a temperatura (circa 180°) tuffatevi le polpette e friggetele, girandole fino a quando risulteranno dorate.

9. Fatele asciugare su carta assorbente affinchè perdano l’olio in eccesso.

10. Preparate un letto di insalata mista e servite ancora calde con un pizzico di sale.

Variazioni

La dimensione della polpette può variare in base alla portata. Se ad esempio decidete di servirle come aperitivo finger food, vi suggerisco di farle più piccole, in modo che si possano mangiare in un solo boccone.

La scelta delle erbe aromatiche è soggettiva, mettete quelle che più vi piacciono e giocate anche con le spezie. La noce moscata, per esempio, si sposa benissimo con le patate.

/ 5
Grazie per aver votato!