Crea sito

Questo piatto di origine provenzale, commuove il severo recensore e svela il segreto dell’incredibile talento di Remy, topo e miglior cuoco di Parigi.

  • Preparazione: 60 Minuti
  • Cottura: 150 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni:

Ingredienti

  • Olio di oliva
  • Aceto balsamico
  • 2 cucchiaini Timo
  • 2 cucchiaini Aglio in polvere
  • 1 cucchiaino Prezzemolo
  • 2 Zucchine
  • 1 Melanzana
  • 1/2 Peperone Rosso
  • 1/2 Peperone Giallo
  • 1/2 Peperone Verde
  • 6 Pomodori
  • 2 Cipolle
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

    • Pulite i peperoni, privateli dei semi e dei filamenti bianchi e cuoceteli in forno per 15 minuti a 230°.
    • Togliete la pelle ai peperoni ed a 3 pomodori che avrete precedentemente sbollentato per qualche secondo in acqua bollente.
    • Tritate poi peperoni, cipolle, pomodori, unite il timo, 1 cucchiaino d’aglio, uno di prezzemolo, 2 cucchiai d’olio e cuocete per 10 minuti a fuoco basso.
    • Aggiustate di sale e pepe.
    • Versate la Piperade ottenuta sul fondo di una teglia, livellando. Lavate melanzane, zucchine ed i 3 pomodori rimasti (cercateli tutti con diametro simile) e affettateli a rondelle di 2mm.
    • Disponete le rondelle alternandole nella teglia sopra la piperade, lasciando per ognuna mezzo centimetro di distanza.
    • Formate una spirale che termina al centro della teglia.
    • Spennellate sopra una vinaigrette fatta con 2 cucchiai d’olio, 1 cucchiaino d’aglio, un rametto di timo, sale, 1 cucchiaino d’aceto balsamico e pepe.
    • Chiudete la teglia con un foglio di carta argentata e infornate a 130° per 2 ore.
    • Dopo due ore, rimuovete l’alluminio e infornate per altri 30 minuti. Infine, sfornate e, con una spatola prelevate delle porzioni di verdure “impilate” sul piatto, condite con una vinaigrette come la precedente unita a 2 cucchiai della Piperade avanzata dal fondo di cottura della teglia.

Note

Vai alla barra degli strumenti