Crea sito

Gli arrosticini di pecora abruzzesi sono un grande classico del pranzo di Pasqua e Pasquetta: semplici da preparare, sono tradizionalmente preparati con la carne di pecora possono essere fatti anche con la carne di agnello, anche se il sapore sarà decisamente diverso.

 

In commercio è facile trovarli ma potete provare anche a realizzarli a mano. In questo caso dovrete tagliare la carne prescelta a tocchettini piccolini. Quando li infilzerete dovrete alternare un bocconcino di carne magro a uno invece molto grasso che donerà alla carne morbidezza e sapore. Una volta che avrete realizzato i vostri spiedini potrete scegliere il metodo di cottura che preferirete.

Il modo migliore per cuocerli è la fornacella ossia una brace lunga in cui si appoggiano gli spiedini in fila: questo è il metodo di cottura perfetto, ma naturalmente potrete scegliere una semplice griglia o anche il forno.

 

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:

Ingredienti

  • 700 g Arrosticini (o carne di agnello)
  • 2 rametti Rosmarino
  • 1 Limoni
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale

Preparazione

    • Una volta preparati o comprati gli arrosticini potrete realizzare una leggera marinatura: disponeteli su un piatto separandoli tra loro.
    • Versatevi sopra un po’ olio d’oliva e una spruzzata leggerissima di limone. Insaporiteli con dei rametti di rosmarino e grigliateli.
    • In alternativa potate scegliere una cottura al forno: il risultato non sarà ovviamente paragonabile alla cottura su griglia.
    • Metteteli in una teglia da forno molto ampia e portate la temperatura del forno al massimo: infilate gli arrosticini e dopo 4 minuti girateli in modo da rendere tutta la loro superficie croccante.
    • Servite gli arrosticini caldissimi e con una spolverata di sale accompagnati da delle patate al forno.

Note

Vai alla barra degli strumenti