Cannoli siciliani con Ricotta al Pistacchio

Cannoli siciliani con Ricotta al Pistacchio, una dolce e golosa versione per gli amanti del pistacchio, un guscio super croccante con tanta crema di ricotta al pistacchio.
Ad essere sincera nelle mie zone, Marsala e dintorni, non ho mai visto i cannoli siciliani con ricotta al pistacchio a differenza dei social che ne vedo ovunque. Ormai la moda del pistacchio spopola in ogni ricetta e di certo non poteva mancare in una ricetta che nasce in Sicilia, culla del pistacchio.
Ne ho visti e assaggiati alcuni, realizzati semplicemente con la crema di pistacchio, praticamente una sorta di Nutella al pistacchio, buoni al primo morso ma un po’ troppo dolci al secondo morso.
Quelli invece realizzati in Sicilia mantengono la caratteristica principale dei cannoli siciliani, cioè la crema di ricotta.
Ma andiamo a vedere la ricetta completa passaggio dopo passaggio dei cannoli siciliani con ricotta al pistacchio.

cannoli siciliani con ricotta al pistacchio
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura15 Ore
  • Porzioni15 cannoli
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i cannoli 8cialda esterna)

  • 250 gfarina 00
  • 50 gzucchero
  • 30 gstrutto
  • 1uovo
  • 50 mlmarsala (secco)
  • 1 cucchiainoaceto
  • q.b.sale

Ingredienti per la ricotta al pistacchio

  • 1 kgricotta
  • 400 gcrema di pistacchi
  • 60 ggranella di pistacchi
  • q.b.zucchero a velo (per decorare)

Strumenti per le cialde dei Cannoli siciliani con Ricotta al Pistacchio

Preparazione dei Cannoli siciliani con Ricotta al Pistacchio

  1. cannoli siciliani con ricotta al pistacchio
  2. Per la realizzazione dei vostri cannoli siciliani con ricotta al pistacchio dovrete procurarvi dei coni come QUESTI.

  3. cannoli siciliani con ricotta al pistacchio

    Il primo passaggio per la ricetta è quello di avere una ricotta ben densa, se risulta troppo morbida perché troppo fresca, dovrete metterla a sgocciolare in uno scolapasta per una notte intera in frigorifero. In questo modo eliminerete il siero contenuto nella ricotta in eccesso.

  4. Dopo il riposo, prendete la ricotta, ammorbiditela con una forchetta o una frusta a mano e aggiungete la crema di pistacchi.

    Dalla granella di pistacchio lasciatene da parte due cucchiai, il resto aggiungetelo alla ricotta e mescolate.

    La crema di ricotta al pistacchio per i cannoli siciliani è pronta! Coprite con della pellicola e mettetela in frigorifero.

  5. Preparate l’impasto per le cialde.

    In una ciotola mettete la farina, lo zucchero e il pizzico di sale. Mescolate.

    Successivamente aggiungete anche l’uovo, il Marsala e l’aceto. Mescolate e per ultimo aggiungete lo strutto.

    Traferite l’impasto su un piano da lavoro e impastate con le mani fino ad ottenere un impasto elastico ed omogeneo.

  6. Mettete l’impasto in un sacchetto per alimenti oppure avvolgetelo nella pellicola trasparente. Riponetelo in frigorifero per circa 1 ora.  -Dopo un’ora riprendete l’impasto, tagliate un pezzetto e stendetelo con il mattarello, a questo punto procedete con la sfogliatrice la cosiddetta nonna papera, per creare la sfoglia sottile, se non l’avete potete fare lo stesso lavoro con il mattarello.

    Chiudete l’impasto con la pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per almeno un’ora.

    Dopo, riprendete l’impasto, tagliatene un pezzo e stendetelo prima velocemente con il mattarello, e dopo con la nonna papera ( sfogliatrice) per creare la sfoglia sottile.

  7. Inizialmente passate l’impasto con i rulli completamente larghi nella misura 2, passate la sfoglia 2-3 volte. Ogni volta richiudetela a portafoglio chiudendo i lati verso il centro. -Quando sarà ben liscia, chiudete la sfogliatrice impostandola a metà chiusura nel mio caso imposto sul 4.  -Procedete facendo le pieghe come prima, per ultimo chiudete ulteriormente i rulli impostandoli al numero 6 o comunque due tre numeri prima della massima chiusura, la sfoglia non deve risultare troppo sottile altrimenti rischierete di romperle quando dovrete riempirle di ricotta perché troppo friabili.

    Inizialmente passate l’impasto con i rulli completamente aperti, passate l’impasto fin quando non vedrete che risulta liscio.

    Ogni volta richiudetela la striscia in tre a portafoglio e ripassate tra i rulli.

    Man mano chiudete i rulli.

    fate questi passaggi fino ad ottenere una sfoglia sottile, ma non troppo, altrimenti tenderà a rompersi quando dovrete riempirla con la ricotta al pistacchio. 

  8. Inizialmente passate l’impasto con i rulli completamente larghi nella misura 2, passate la sfoglia 2-3 volte. Ogni volta richiudetela a portafoglio chiudendo i lati verso il centro. -Quando sarà ben liscia, chiudete la sfogliatrice impostandola a metà chiusura nel mio caso imposto sul 4.  -Procedete facendo le pieghe come prima, per ultimo chiudete ulteriormente i rulli impostandoli al numero 6 o comunque due tre numeri prima della massima chiusura, la sfoglia non deve risultare troppo sottile altrimenti rischierete di romperle quando dovrete riempirle di ricotta perché troppo friabili.

    A questo punto mettete a riscaldare abbondante olio per friggere i vostri cannoli siciliani con ricotta al pistacchio ad immersione.

    Quando avrete ottenuto la sfoglia dello spessore desiderato, tagliate la striscia a quadrati con un coltello, la grandezza deve essere quella del rullo di acciaio.

    Mettetelo trasversale sul quadrato e unite due angoli opposti.

    Per sigillarli dovrete bagnare con poca acqua gli angoli, dopo, premete con vigore con le dita sulla chiusura.

  9. Immergete i cannoli nell’olio ben caldo. 

    Lasciate friggere per non più di 5 minuti o comunque fino a doratura intensa. Prelevateli stando attenti a far sgocciolare l’olio interno al cilindro e poggiateli su carta assorbente.

    Quando saranno tiepidi estraete con cura i cilindri.

    I vostri cannoli sono pronti per essere riempiti.

  10. Prendete la ricotta al pistacchio e riempite i cannoli siciliani aiutandovi con un sac à poche senza beccuccio.

    Infine decorate con zucchero a velo e granella di pistacchio, i vostri cannoli siciliani con ricotta al pistacchio sono pronti!

    Se amate i dolci Siciliani di ricotta vi lascio Qui qualche altra ricetta:

    -Iris fritte ripiene veloci.

    -Cappriddruzzi.

    -Cassata al forno.

    -Crostata con ricotta.

    -Sbriciolata di ricotta.

    Per tante altre ricette metti MI PIACE su Facebook QUI e su Instagram QUI.

    Alla prossima da Sapore di Arianna!

Conservazione:

Potrete conservare le cialde dei cannoli se ben chiusi in un contenitore ermetico fino a 15 giorni.

La crema di ricotta al pistacchio si può conservare in frigorifero per circa 48 ore.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.