Colazione sana: pancake

La colazione di oggi è a base di pancake, ormai famosissimi in tutto il mondo, sono diventati protagonisti anche delle nostre colazioni italiane.
Se cercate informazioni su internet, sui vari blog ma anche sui social vi renderete conto che esistono mille versioni, e che anzi ogni persona ne crea una, anche adattandola alle proprie esigenze, troveremo così la ricetta dei classici pancake, quella dei pancake vegani, di quelli proteici, di quelli fatti con le farine più diverse in commercio, di quelli salati e così via.
Per cui oggi vi propongo la mia di versione, anzi ve ne propongo due: una “creata” da me dopo diversi tentativi e una proposta dalla mia nutrizionista (perfetta al primo colpo). La mia versione sarà vegana mentre quella della nutrizionista onnivora e proteica per lo più.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni1
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per pancake vegani

  • 40 gMix farine (avena, integrale e di castagne) (Mi raccomando ognuno, come sempre, adatti le ricette alle proprie esigenze, le mie sono solo indicazioni )
  • q.b.Latte di soia (anche se ho provato con quello di riso e, a mio gusto, sono molto meglio)
  • Bicarbonato (la punta di un cucchiaino)
  • 1 cucchiainoAceto di mele

Ingredienti per pancake proteici

  • 40 gFarina (potete scegliere quella che preferite oppure fare un mix di più farine)
  • 125 gAlbumi
  • 50 gYogurt magro
  • Bicarbonato (la punta di un cucchiaino)
  • 1 cucchiainoAceto di mele

Preparazione dei pancake vegani

  1. Iniziando aggiungendo le farine in un contenitore, mescolandole se sono di tipo diverso.

    Aggiungere il latte di soia (potete utilizzare qualsiasi tipologia di latte) fino a che non otterrete un composto omogeneo, non troppo liquido mi raccomando.

    Aggiungere poi la punta di un cucchiaino di bicarbonato di sodio e un cucchiaino di aceto di mele.

  2. Versare poi il composto in una padella antiaderente, calda e leggermente oliata.

    Una volta che si saranno create le bollicine sulla parte superiore dei pancake e che questa inizi ad asciugare girare i pancake per far cuocere anche nell’altro lato.

    A questo punto saranno pronti.

Preparazione pancake proteici

  1. Aggiungere la farina ( o il mix di farine ) in un contenitore, aggiungere l’albume e lo yogurt e girare con una frusta sino ad ottenere un composto omogeneo

  2. Aggiungere poi il bicarbonato e l’aceto di mele

  3. A questo punto versare il composto in una padella antiaderente calda e leggermente oliata dando la forma dei pancake.

    Aspettare che la parte superiore faccia le bollicine e si asciughi e poi girare per far cuocere i nostri pancake anche sull’altro lato.

    A questo punto saranno pronti.

Pancake con mele in padella

  1. Ora vi propongo un abbinamento per i nostri pancake (sia vegani che proteici) ossia della semplice mela cotta in padella, che nella sua semplicità vi conquisterà

  2. Tagliare una mela pulita a dadini e versarla in un pentolino caldo con poca acqua.

    Coprire ed aspettare che l’acqua inizi a sobbollire. A questo punto aggiungere altra acqua (q.b.) e aspettare che la mela diventi morbida e che assorba tutta l’acqua nel pentolino.

    Adesso dipende dai vostri gusti: chi preferisce i pezzetti di mela cotti ma asciutti basta che aspetti che la mela abbia assorbito tutta l’acqua e poi disporla sui pancake; per chi invece, come me, preferisce anche avere il succo della mela basterà aggiungere un goccio di acqua a fine cottura, girare le mele per pochi istanti e vedrete che si creerà una sorta di salsina sul fondo che trovo sia perfetta come abbinamento per i nostri pancake .

  3. Questo è il piatto finale (perdonate la foto) al quale ho aggiunto anche una fonte di grassi data dal burro di mandorle.

  4. Per rendere il tutto ancora più gustoso vi consiglio di mettere anche dell’uvetta a cuocere con le mele e spaziare il tutto con cannella e zenzero in polvere

Consigli

Per ciascuna delle due versioni è possibile preparare più pancake da consumare nei giorni seguenti, durano 2-3 giorni, oppure da congelare ed avere così sempre a portata di mano una colazione sana e gustosa.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.