Macco di fave e finocchietto , Premiazione del contest Un giorno di ordinario appetito |Il fantastico mondo di Alessandra

Macco di fave e finocchietto. Premiazione del contest Un giorno di ordinario appetito. Pubblicato dicembre 4, 2012

E’ arrivato finalmente il momento di scoprire, chi tra di voi, è il cuoco che si è aggiudicato il concorso “Un giorno di ordinario appetito” 2012.

macco di fave / il fantastico mondo di Alessandra Castillo

La ricetta vincitrice del concorso è Macco di fave con finocchietto selvatico caserecce. Di  Il Fantastico mondo di Alessandra Castillo

Macco di fave e finocchietto selvatico

Il secondo e terzo posto sono andati rispettivamente a

Paola Castagnari per il Bicchierino di parmigiana di melanzane destrutturata

Alessandra Chiara per il Risotto di Zucca e Spinaci.

Qui trovate la graduatoria completa di tutte le ricette.

Grazie di aver partecipato e Un buon giorno di ordinario appetito a tutti voi con le ricette del contest!

http://www.ordinarioappetito.it/la-ricetta-vincitrice-del-contest-un-giorno-di-ordinario-appetito/

ecco la ricetta

Il macco di fave è un piatto tipico della cucina siciliana

Si tratta di una crema di fave realizzata con una cottura prolungata di fave secche alle quali viene aggiunta una verdura, solitamente delle bietole, e servita con il solo condimento di olio extravergine di oliva.

È un piatto povero della cultura contadina e nello stesso tempo molto nutriente. Risale all’antichità in quanto sembra fosse conosciuto al tempo degli antichi romani.

Con questo atteggiamento in siciliano viene indicato inoltre un comportamento superbo e altezzoso.per 4 persone

 

300g di fave secche spaccate

  • 1 pomodoro a dadini
  • 1 cipolla di tropea
  • 2 cucchiai di finocchietto selvatico
  • acqua fredda
  • olio sale pepe
  • olio santo o peperoncino.
  • 200g di spaghetto spezzato o pasta corta

 

  • Mettere a mollo le fave per 12h in acqua fredda.
  • Rosolare in una capiente pentola di coccio o a fondo alto la cipolla per un paio di minuti con l olio aggiungere il podoro a dadini, le fave, il finocchietto e l’ acqua fredda salata. portare a cottura per circa 2h a fuoco lento mescolando di tanto in tanto fino a che il tutto non si sarà ridotto ad un a purea.
  • Cuocere la pasta nella purea e lasciare riposare per qualche minuto al termine della cottura.
  • condire con olio santo o peperoncino macinato.

Grazie della vincita

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da Alessandra

Amo il mio fantastico mondo Sono nata in un piccolo villaggio in Colombia. Molto giovane mi sono innamorata ed è nato Christian, mio figlio. Mi sono trasferita a Bogotà, dove mio fratello aveva appena aperto un ristorante italiano. Ero stanca di vivere nel piccolo paese dove ero nata e cercavo un significato diverso nella mia vita. Così ho cominciato a capire, sperimentare in cucina. Ma per me non era mai abbastanza. Volevo andare avanti, fare progressi. Chiesi a mio fratello missionario, appena rientrato in Colombia di portarmi con lui in Italia, volevo cambiare vita. Della Colombia ricordo i frutti mangiati con la buccia, gli alberi sui quali mi arrampicavo, il rapporto con la natura così presente. E poi la musica, il calore della gente, i sorrisi, i colori. E' tutto rigoglioso e colorato nel mio paese. Queste immagini sono quelle che riproduco nei miei piatti. Ogni volta che posso torno in Colombia. Per me cucinare è una scoperta, un'arte, un'esperienza che non finisce mai. Un'esperienza che è variegata come è stata la mia vita e sempre diversa.

6 Risposte a “Macco di fave e finocchietto , Premiazione del contest Un giorno di ordinario appetito |Il fantastico mondo di Alessandra”

  1. Brava Alessandra
    ora mi ricordo quando stavi facendo la ricetta
    quello che non capisco e perché la pubblichi ora ?
    non lo sapevi ?
    un bacio sei grande

  2. I think this is one of the most important information for me.
    And i’m glad reading your article. But should remark on some general things, The website style is great, the articles is really nice : D. Good job, cheers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.