Taralli napoletani

Taralli napoletani con strutto, pepe e mandorle
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 12 taralli

  • 400 gfarina 00
  • 125 gstrutto
  • 150 gmandorle non tostate
  • 150 mlacqua
  • 10 gsale fino
  • 5 gpepe nero
  • 5 glievito di birra fresco
  • 1 cucchiainomiele
In una ciotola sciogli il miele ed il lievito in metà acqua (75ml) tiepida. Aggiungi 100 g di farina e mescola con una forchetta. Quando avrai ottenuto un impasto liscio, copri il recipiente con pellicola e lascia riposare in forno spento fino a raddoppiamento di volume (circa 2 ore).
In un altro recipiente aggiungi al resto della farina (300 g) lo strutto a tocchetti e comincia a “sabbiare” sfregando con le mani la farina e lo strutto fino ad ottenere tanti piccoli granelli. Aggiungi il sale, il pepe macinato e 100 g di mandorle tritate a granelli non troppo piccoli e mescola. Unisci il resto dell’acqua, la pasta lievitata ed impasta. Lascia riposare il panetto per un’ora in un luogo non ventilato coprendo il recipiente con un canovaccio. Metti in una tazza di acqua il resto delle mandorle; la pellicina bagnata eviterà che si brucino in cottura. Stendi il panetto formando un rettandolo 36cmx18cm. Taglia 24 striscioline della larghezza di 1,5cm, poi prendi 2 striscioline, uniscile da una estremità ed arrotolale per creare una coroncina. Ripeti l’operazione fino ad ottenere 12 coroncine. Ad ogni tarallo inserisci 4 o 5 mandorle nelle pieghe e sistema su una teglia ricoperta da carta forno. Per la cottura, preriscalda il forno a 200°, poi cuoci per un’ora procedendo in questo modo:
– a 200° per 10 minuti e scendi a 180°
– a 180° per 10 minuti e scendi a 150°
– a 150° per 15 minuti e scendi a 120°
– a 120° per 10 minuti e scendi a 100°
– a 100° per 15 minuti con forno semiaperto per far uscire l’umidità
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.