Timballetti di Gnocchetti sardi al ragù

I Timballetti di Gnocchetti sardi al ragù sono un primo piatto, versione monoporzione, davvero delizioso e facile da preparare. Se volete avere successo a pranzo, questo è il piatto giusto.

Oggi ho deciso di preparare qualcosa di sfizioso e diverso, ma legato sempre alla tradizione…come ho fatto? Ho deciso di fare dei Timballetti di Gnocchetti sardi al ragù. La modernità delle monoporzioni e del tipo di pasta utilizzato, con il classico ed intramontabile ragù! Che dirvi, libidine per il palato. Preparateli anche voi, leggete la ricetta con cui vi guiderò passo dopo passo alla realizzazione del piatto alla perfezione.

Iniziamo….

Seguite la ricetta dei Timballetti di Gnocchetti sardi al ragù passo dopo passo e, se vi è piaciuta, condividetela.

Intanto io vi aspetto nella mia pagina Facebook di Sale & Zucchero  condividete con noi le vostre creazioni culinarie, le vostre esperienze ed i vostri dubbi, alimentiamo insieme la nostra passione per la cucina.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    90 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    8 porzioni

Ingredienti

Per il Ragù

  • macinato misto 300 g
  • Cipolla 1
  • Carota 1
  • Sedano q.b.
  • Pisellini 100 g
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio di oliva q.b.
  • Salvia (in polvere) 1 cucchiaino
  • Alloro 1 foglia
  • Dado classico 1
  • Passata di pomodoro 500 ml
  • Rosmarino q.b.
  • Concentrato di pomodoro 1 cucchiaino

Per la besciamella

  • Farina 00 25 g
  • Burro 25 g
  • Latte 250 ml
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Noce moscata 1 cucchiaino

Pasta

  • Gnocchetti Sardi 250 g
  • Pangrattato q.b.
  • Olio di oliva q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa iniziamo a preparare il ragù di carne.

    In un tegame dai bordi alti facciamo soffriggere la cipolla, il sedano e la carota tritati finemente.

  2. Quando la cipolla si sarà dorata, aggiungere il macinato di carne e sgranarlo con l’aiuto di un cucchiaio di legno e facciamo rosolare del tutto. Aggiungiamo gli aromi, alloro, salvia e rosmarino.

  3. Aggiungiamo la passata di pomodoro ed il concentrato, aggiustiamo di sale e pepe e facciamo cuocere a fiamma alta sino a quando non raggiungerà il bollore, dopo proseguiamo la cottura per 30 minuti a fuoco basso.

  4. Nel frattempo sbollentiamo per qualche minuto i pisellini in abbondante acqua salata.

  5. Quando i pisellini saranno pronti e saranno trascorsi i 30 minuti, unirli al ragù e continuare la cottura per altri 20 minuti.

  6. Nel frattempo in un tegame dai bordi alti prepariamo la besciamella.

    Facciamo sciogliere il burro ed uniamo la farina, con l’aiuto di una frusta da cucina, mescoliamo velocemente per amalgamare gli ingredienti. Aggiungiamo a filo il latte, continuando sempre a mescolare per evitare la formazione di grumi, aggiustiamo di sale ed aggiungiamo la noce moscata. Per la nostra ricetta servirà una besciamella mediamente densa.

  7. Adesso non ci resta che cuocere gli gnocchetti sardi in abbondante acqua salata. Coliamoli al dente, mi raccomando!

  8. Mantechiamo la pasta con il ragù e la besciamella.

  9. Ungiamo con un filo d’olio i pirottini ed aggiungiamo un cucchiaino di pangrattato in ciascuno.

  10. Riempiamo i pirottini con gli gnocchetti sardi conditi e completiamo con un cucchiaino di ragù ed un po’ di pangrattato.

  11. Inforniamo a 180° per circa 15 minuti. Quando saranno pronti lasciare riposare per circa 20 minuti e poi, capovolgendo su un piatto i pirottini, portiamo a tavola! Buon appetito! 🙂

Senza categoria
Precedente Gateau di Patate con ripieno di Prosciutto e Mozzarella - Senza uova Successivo Ragù Classico

Lascia un commento