Crea sito

Rizzuole o ravazzate fritte con carne

La tradizione gastronomica siciliana è ricca di quelli che vengono chiamati “pezzi di rosticceria” e oggi direttamente dalla mia terra, ecco a voi le Rizzuole o ravazzate fritte con carne. 

Sono un vero e proprio souvenir della Sicilia da portare a tavola, un panetto morbido di impasto, con un cuore di ragù e besciamella, rotolati nel pangrattato e fritti!!! mmmm…che goduria!

Se sentite già l’acquolina in bocca vi aiuto io, ecco la ricetta passo dopo passo per prepararle 😉

Se la ricetta delle Rizzuole o ravazzate fritte con carne vi è piaciuta condividetela e seguite la pagina Facebook di Sale & Zucchero. 

Entra nella nostra community culinaria e lasciati ispirare dalle mie ricette!

  • Preparazione: 3 Ore
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 25 – 27 pezzi
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per l'impasto

  • Farina 00 500 g
  • Zucchero 50 g
  • Strutto 50 g
  • Lievito di birra fresco 50 g
  • Sale 18 g
  • Acqua calda q.b.

Per la besciamella

  • Latte 500 ml
  • Burro 50 g
  • Farina 00 50 g
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Noce moscata 1 cucchiaino

Ragù classico

Altri ingredienti 🙂

  • Pangrattato q.b.
  • Olio di semi q.b.
  • Acqua q.b.

Preparazione

  1. Iniziamo preparando il Ragù Classico avendo cura di metterlo in un colino per privarlo della parte liquida. Il ragù deve risultare denso, quasi asciutto!

  2. Adesso dedichiamoci alla besciamella, che dovrà essere ben fredda e densa per poter farcire le nostre rizzuole.

    Facciamo sciogliere il burro ed uniamo la farina, con l’aiuto di una frusta da cucina, mescoliamo velocemente per amalgamare gli ingredienti. Aggiungiamo a filo il latte, continuando sempre a mescolare per evitare la formazione di grumi, aggiustiamo di sale ed aggiungiamo la noce moscata. Per la nostra ricetta servirà una besciamella mediamente densa.

  3. In una ciotola uniamo la farina, lo zucchero, lo struzzo e mescoliamo con un cucchiaio di legno.

  4. Facciamo sciogliere in circa 200 ml di acqua calda il lievito ed aggiungiamolo man mano al composto che andremo ad amalgamare sempre con un cucchiaio di legno.

    Aggiungiamo a questo punto il sale.

  5. A questo punto possiamo iniziare ad impastare con le mani. Versiamo un po’ di farina su un piano da lavoro ed impastiamo sino a quando il composto non si staccherà da solo dalle mani.

  6. Il risultato che dobbiamo ottenere è questo.

  7. Stacchiamo delle piccole quantità di impasto e formiamo delle palline, che andremo a disporre su un vassoio.

  8. Copriamo con un canovaccio e lasciamo lievitare per circa 1 ora e mezza.

  9. Una volta trascorso il tempo di lievitazione dovremmo ottenere questo risultato.

  10. Adesso prendiamo una pallina alla volta e bagniamo i bordi con un po’ di acqua e poniamo al centro, con un cucchiaino, un po’ di ragù ed un po’ di besciamella.

  11. Questo è il risultato che dovrete ottenere.

  12. Uniamo i bordi a mo di fagottino (con la chiusura verso l’alto) e disponiamo ogni pallina in un vassoio pulito, in modo che la chiusura sia verso il basso.

  13. A questo punto immergiamo ogni rizzuola nell’acqua e poi…

  14. passiamola in abbondante pangrattato.

  15. Adesso non ci resta che friggere le rizzuole in abbondante olio caldo, mi raccomando non rovente!

  16. Una volta cotte, lasciamo riposare su dei fogli di carta assorbente, in modo da eliminare l’olio in eccesso.

  17. Serviamo tiepide e … Buon Appetito!

Prova anche….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.