Pupazzi di neve salati – Antipasti natalizi

Pupazzi di neve salati sono degli antipasti sfiziosi e prettamente invernali, perfetti per le festività natalizie, sapranno dare un tocco di creatività ed allegria alla vostra tavola. Prepararli è semplice, pochi ingredienti che potrete sostituire in base alla vostra fantasia.

Pupazzi di neve salati possono essere anche preparati prima e conservati in frigorifero, mi raccomando non teneteli al caldo…altrimenti si scioglieranno! (ahahaha).

Insieme ai Pinguini di olive e mozzarella  porterete a tavola l’atmosfera natalizia e anche i suoi protagonisti! Stupite i vostri ospiti, non perdete questa ricetta!

Se la ricetta dei Pupazzi di neve salati vi è piaciuta condividetela e seguite la pagina Facebook di Sale & Zucchero. 

Entra nella nostra community culinaria e lasciati ispirare dalle mie ricette!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 pezzi
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Uova 8
  • Maionese 2 cucchiai
  • Olive nere 2
  • Mortadella 1 fetta
  • Pomodorini ciliegino 2
  • Rucola (o spinacino o altro) 8 foglie
  • Carota 1

Preparazione

  1. Lessate le uova sino a quando non saranno sode. Privatele della buccia e fate raffreddare.

    Nel frattempo tagliate a pezzetti quadrati le olive nere, serviranno per creare occhi e bottoni dei pupazzi di neve.

    Tagliate i pomodorini a metà, ci serviranno per fare i cappelli.

    Tagliate a strisce la fetta di mortadella, serviranno a creare le sciarpe.

    Quando le uova si saranno raffreddate tagliate le sue estremità ed inseritele in uno stuzzicadenti lungo, 2 per ognuno.

     

  2. Cospargete le uova di maionese e disponete i quadratini di olive nere in modo creare occhi e bottoni dei pupazzi di neve.

    Mettete sulla testa del pupazzo di neve il pomodorino e tagliate un triangolino da una rondella di carota per fare il naso.

  3. Avvolgete all’attaccatura tra le due uova con la sciarpa di mortadella, inserite le 2 foglie della verdura scelta e simulate le braccia dei pupazzi di neve.

    Se volete potete usare gli scarti iniziali delle uova per decorare il cappellino. Sbizzarritevi!!! Tagliate la parte in eccesso degli stuzzicadenti e servite su un piatto da portata, magari a tema natalizio!

    B U O N  A P P E T I T O !

    B U

Prova anche….

Precedente Marmellata di nespole invernali - 1 Frutto 1000 Benefici Successivo Menu per il pranzo di Natale a base di Pesce

Lascia un commento