Crea sito

Olio di Mandorle Dolci: un amico da tenere ben stretto!

L’articolo di oggi è dedicato all’olio di mandorle dolci, un mio caro alleato da anni, ormai non posso più farne a meno. La costanza nel suo utilizzo vi porterà, innanzitutto ad una pelle meno secca, più elastica e luminosa, poi a “curare” le tanto odiate smagliature, che, purtroppo troppo spesso, segnano il nostro corpo.

Io ho iniziato ad utilizzarlo come rimedio per la pelle secca, all’età di circa 20 anni. Era il periodo in cui mi affascinavano i prodotti per la cura del corpo a totale composizione bio e l’olio di mandorle dolci è stato uno dei primi prodotti a far breccia nel mio cuore! Ogni giorno dopo la doccia ne applicavo un’abbondante dose, massaggiando tutto il corpo con movimenti circolari e sempre diretti verso l’alto (per tirar su la pelle, appunto) e in pochi minuti era già del tutto assorbito, non lasciava affatto quella sensazione di unto sulla pelle, anzi, sentivo dire alla mia pelle: “Grazie!”.

Per questo ho pensato di condividere con voi questo “alleato” (solidarietà femminile 😉 ), innanzitutto conosciamolo un po’ meglio e scegliamo quale comprare (senza farci spennare vive dalle supermarche!).

L’olio di mandorle è l’olio vegetale più conosciuto e utilizzato in cosmesi naturale, per le sue proprietà emollienti, addolcenti, nutrienti e lenitive per la pelle degli adulti, ma anche per quelle delicate dei bambini.L’olio di mandorle dolci è ottenuto dalla spremitura a freddo del seme oleoso contenuto all’interno del frutto della pianta senza uso di solventi chimici, e utilizzato così come si ottiene, puro. Inoltre la presenza di vitamina E e B, aminoacidi, glucidi e di sali minerali lo rendono un ottimo rimedio per combattere l’invecchiamento cutaneo e contribuire al rinnovamento cellulare dei tessuti.

Sicuramente uno dei suoi utilizzi più diffusi è quello nelle donne in gravidanza, per prevenire le tanto temute smagliature. State tranquille, se non avete seguito questo consiglio durante il periodo in cui eravate incinta potete iniziare da subito! Le smagliature rappresentano un problema molto comune nelle donne di qualsiasi età. Questi fastidiosi inestetismi possono essere definiti come delle cicatrici che fanno la loro comparsa in seguito ad un dimagrimento e solitamente si manifestano sul seno, sulle cosce, glutei, sui fianchi e sull’addome. Per prima cosa osservate bene il colore delle vostre smagliature, se sono di colore rosso potete tirare tira un bel sospiro di sollievo, siete ancora in tempo per intervenire: le smagliature rosse sono essenzialmente uno stato infiammatorio della pelle che talvolta può essere accompagnato da lieve bruciore e prurito. La pelle si assottiglia facendo intravedere lo strato sottocutaneo irrorato dal sangue e dando vita a dei leggeri solchi, le smagliature rosse, per l’appunto. Se invece tendono al colore bianco, siete già in una fase un po’ più critica, i solchi infatti stanno per trasformarsi in vere e proprie cicatrici! E’ pur vero che così sono meno visibili, ma sono un po’ più difficili da cacciare via.

Fintanto che rimangono rosse è possibile intervenire in modo efficace, anche eliminarle!

Rimedi per eliminare le smagliature ci sono ma la maggior parte di questi consiste in creme e lozioni da quali sostanze è che, pur risolvendo il problema, ma non fanno bene alla pelle. In alternativa, è possibile utilizzare i rimedi naturali, la maggior parte dei quali non prevede controindicazioni uno di questi è l’olio di mandorle. Massaggiate, dopo la doccia, con abbondante olio la parte interessata dalle smagliature, eseguendo movimenti circolari effettuando una leggera pressione sulle zone da trattare. Ripetere almeno una volta al giorno per almeno 6 mesi!

Potete anche utilizzare poche gocce di olio di mandorla per prevenire o ridurre le rughe facciali. La sera prima di andare a letto, dopo aver struccato il vostro viso, sciacquatelo con abbondante acqua fredda, tamponate e massaggiate con qualche goccia di olio di mandorle dolci, concentrandoci soprattutto in quei punti caratterizzati dalle classiche rughe di espressione.

Non vi prometto miracoli, ma sicuramente potete trarre dei benefici, che grazie alla costanza, porteranno a dei risultati concreti ed evidenti.

Gli olii che ho utilizzato e che vi consiglia sono quelli dell ” Equilibra” e de “I Provenzali“.

Aggiornatemi con le vostre esperienze.

Al prossimo articolo 🙂 Intanto vi aspetto sulla mia pagina Fb Sale & Zucchero.