Fughe bianche in poche mosse: Scopri come…

Quanto sono belli i pavimenti e le piastrelle puliti? Quell’effetto che avete ottenuto solo i primi tempi dopo il rifacimento del pavimento, ma niente paura, con questi trucchetti potrete ottenere dei pavimenti splendenti senza dover ridurvi come Cenerentola. Leggete i consigli della vostra fata Turchina 😉 

Il primo ingrediente che vi aiuterà ad avere fughe bianche come il primo giorno è il bicarbonato di sodio.
Grazie alla sua azione antibatterica, pulente e sbiancante, il bicarbonato è in grado di eliminare lo sporco attaccato a pavimenti e piastrelle e neutralizzare l’azione dei batteri. Realizziamo l’intruglio che ci salverà, prendiamo:

100 grammi di bicarbonato di sodio
200 ml di acqua calda

Misceliamo i due ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo dalla consistenza densa. Posizioniamo un po’ di composto sulle fughe e con l’aiuto di una scopa frattazzo a setole dure e strofiniamo.

Lasciamo agire per circa 30 minuti
Con uno panno in microfibra per pavimenti risciacquiamo con acqua calda pulita.

Altro validissimo alleato per l’igiene dei nostri pavimenti e in particolar modo delle fughe è l’aceto.

L’aceto bianco è un prodotto molto versatile, grazie alla sua azione antimicotica, antibatterica e sbiancante, l’aceto bianco è in grado di rimuovere la muffa dalle pareti e dalle fughe di pavimenti e piastrelle. Inoltre, neutralizza i cattivi odori, rilasciando una sensazione di freschezza nell’ambiente.

Prepariamo il nostro spray salva-fughe:

120 ml di aceto bianco
60 mldi acqua calda demineralizzata
1 bottiglia con tappo nebulizzatore (spray)

Iniziamo a mescolare l’aceto bianco con l’acqua calda e dopo versiamo la miscela nella bottiglia con nebulizzatore. Spruzziamo il prodotto sulle fughe dei pavimenti e lasciamo agire per circa 15 minuti
Strofiniamo con una scopa frattazzo a setole dure. Se lo sporco è ostinato e non va via, applichiamo dell’aceto non diluito direttamente sulle fughe.
Risciacquare con acqua tiepida.

Uno dei rimedi più efficaci ma che deve essere usato con cautela, provando prima il procedimento in un piccolo tratto di pavimento, prevede lo sbiancamento delle fughe con l’aiuto di un gel per wc a base di candeggina e bicarbonato (io uso il Wc Net Candeggina gel con Bicarbonato). Innanzitutto indossiamo dei guanti e apriamo le finestre in modo da mantenere la stanza sempre ben arieggiata. Distribuiamo il prodotto su un tratto di fughe sul pavimento, lasciamo agire 5 minuti, con una scopa frattazzo a setole dure, strofiniamo e lasciamo agire per altri 5 minuti. Risciacquiamo con abbondante acqua fredda ed un panno in microfibra. Mi raccomando sciacquate più volte sino a quando i residui di prodotto saranno andati via.

Con questi 3 trucchetti, avrete delle fughe bianchissime, pulite e splendenti. Pochi step, poca fatica e massimi risultati.

Al prossimo consiglio 😉

 

Precedente Insalata di Fagiolini Proteica Successivo Tagliolini al Radicchio Rosso e Salsiccia