Crea sito

Come pulire tutti gli utensili da cucina

Validi alleati nelle nostre preparazioni, gli utensili da cucina meritano una particolare cura, e se anche voi vi state chiedendo: “Come pulire tutti gli utensili da cucina?“, non vi resta che continuare a leggere.

In questo breve articolo vi spiegherò come pulire ed igienizzare utensili e taglieri da cucina sia in legno che in acciaio, sono loro quelli più comunemente utilizzati e quelli che hanno bisogno di una particolare cura.

Niente detersivi dispendiosi ma soltanto ingredienti che avete già in casa!

Pulire gli utensili da cucina e le posate in acciaio

Utensili e posate in acciaio spesso e volentieri dominano le nostre cucina e se, dopo anni e anni di utilizzo, vi siete resi conto che non brillano più come una volta, non disperate ma provate il mio metodo!

Prendete una pentola capiente, riempitela di acqua e portatela sul fuoco, una volta raggiunto il bollore spegnete. Aggiungete all’acqua bollente 2 cucchiai di bicarbonato e fate sciogliere. A questo punto immergetevi le posate e gli utensili in acciaio e lasciate agire per 5 minuti. Dopo di che passate posate ed utensili con un panno imbevuto di aceto di vino bianco ed infine asciugate con un panno asciutto e pulito.

Ecco le le vostre posate ed i vostri utensili da cucina in acciaio torneranno come nuovi, lucidi e privi di macchie!!!

Pulire gli utensili da cucina in legno

Gli utensili da cucina in legno sono quelli che più utilizzati, sin dai tempi delle nostre nonne, li ritroviamo lì al servizio di noi cuochine per passione e non. Ma visto che il legno è un materiale, sì resistente alle alte temperature, ma poroso per sua natura è importante sapere come pulirlo ed igienizzarlo allo stesso tempo.

Innanzitutto sono bandititi tutti i detersivi chimici, quindi non usate mai il detersivo per i piatti per lavarli e non teneteli in ammollo in acqua per troppo tempo, questa pratica andrebbe a creare delle fessure sulla superficie, sia di utensili che di taglieri, che porta alla rottura degli stessi ma anche all’annidamento di germi e batteri proprio all’interno delle fessure.

Esistono 3 metodi per la pulizia degli utensili in legno, analizziamoli insieme.

  1. Aceto di vino bianco
  2. Sale grosso e limone
  3. Bicarbonato di sodio e succo di limone

Aceto di vino bianco per pulire gli utensili in legno

Versate in un pentolino 3 bicchieri di aceto di vino bianco ed un bicchiere di acqua, portate a bollore e dopo di che immergete gli utensili in legno e fate bollire per 5 minuti. Trascorso il tempo indicato, tirate fuori gli utensili dalla miscela e fate asciugare su un panno da cucina. Ecco che con un solo ingrediente avrete pulito ed igienizzato i vostri mestoli da cucina, niente più macchie o cattivi odori con questo semplicissimo rimedio!

Sale grosso e limone

Questo rimedio è uno dei più antichi, perfetto per pulire e profumare non solo gli utensili della cucina ma anche i taglieri in legno. Tutto ciò che dovrete fare è ricoprire l’intera superficie da trattare con il sale grosso, tagliare a metà un limone e strofinare energicamente. Quando avrete pulito tutta la superficie, sciacquate con abbondante acqua calda, asciugate con un canovaccio asciutto e fate asciugare bene all’aria aperta, eviterete così la formazione della muffa.

Bicarbonato di sodio e succo di limone

Questo rimedio è una vera bomba sia per pulire gli utensili in legno che quelli in plastica, utilizzatelo anche per i taglieri, vedrete che risultato! Preparate una crema con il succo di un limone e circa 1 cucchiaio e mezzo di bicarbonato, impregnate la superficie di una spazzola per le pulizie domestiche, o anche una spugna con una parte abrasiva e strofinate i vostri utensili e taglieri in legno o in plastica. Lasciate asciugare alla luce del sole, senza risciacquare per avere anche un’azione disinfettante.

Seguite la pagina Facebook di Sale & Zucchero. 

Entrate nella nostra community culinaria e lasciatevi ispirare dalle mie ricette!

Alla prossima ricetta!