Come conservare i fiori di zucca cotti? Continua a leggere e scoprilo…

I fiori di zucca sono un ingrediente sfizioso e delicato, facilmente reperibile con l’avvento della bella stagione e pertanto spesso protagonisti dei nostri piatti, ma se volessimo utilizzarli anche dopo? Magari in inverno? Come possiamo fare?

Non disperate, io ho la soluzione giusta per avere sempre a disposizione i fiori di zucca cotti, ideali per la preparazione di risotti, pappardelle, torte salate ecc…

Continuate a leggere e scoprite come avere sempre a portata di mano i fiori di zucca! 🙂

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    10 minuti

Ingredienti

  • Fiori di zucca 50
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio di oliva q.b.

Preparazione

  1. Prendiamo i fiori di zucca, puliamoli e tagliamoli a pezzi.

  2. In una padella facciamo scaldare l’olio di oliva e facciamo soffriggere gli spicchi di aglio tritati.

  3. Versiamo i fiori di zucca tagliati nel soffritto e facciamo rosolare a fuoco basso, dopodiché copriamo e lasciamo cuocere per circa 10 minuti, mescolando di tanto in tanto.

  4. A questo punto mettiamo i fiori di zucca cotti in dei contenitori di plastica, chiudiamoli e conserviamoli, una volta freddi, in congelatore.

  5. Ecco che così avremo sempre a disposizione i fiori di zucca cotti, ideali per la preparazione di primi piatti gustosi 😉

Senza categoria
Precedente Mezze maniche al forno con ragù e melanzane - Ricetta siciliana Successivo Fusi di pollo gustosi al bacon con patate

Lascia un commento