Cipolla rossa di Tropea Caramellata

La cipolla rossa di Tropea è famosissima per il suo colore, sapore e profumo. Facilmente riconoscibile in una pietanza perché, beh lei non passa mica inosservata, dona ai piatti un tocco in più. E se adesso la facessi diventare la protagonista di un antipasto facile e veloce?

Cipollosi all’ascolto seguite questa ricetta e non ve ne pentirete!

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Cipolle rosse di Tropea 4
  • Olio di oliva q.b.
  • Peperoncino 1/2
  • Zucchero (per l’agrodolce) q.b.
  • Aceto di vino bianco (per l’agrodolce) q.b.
  • Pane casereccio fetta
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

  1. Prendiamo le cipolle, piliamole e tagliamole a fette sottili.

    Facciamo scaldare in una padella antiaderente l’olio di oliva ed il peperoncino, aggiungiamo la cipolla ed aggiustiamo di sale e pepe.

    Facciamo soffriggere per un po’, fino a quando la cipolla non si sarà leggermente appassita, e ultimiamo facendo l’agrodolce aggiungendo aceto e zucchero.

    L’intensità dell’agrodolce dipende dai nostri gusti, pertanto, procediamo gradualmente aggiungendo un giro di aceto ed un cucchiaio di zucchero, mescoliamo per fare insaporire e caramellare, ed assaggiamo. Continuiamo ad aggiustare di aceto e zucchero sino a quando non avremo raggiunto l’intensità più adatta al nostro palato.

    Lasciamo raffreddare e condiamo delle fette di pane casereccio con la cipolla caramellata.

Conservazione

E’ possibile conservare la nostra cipolla caramellata in dei barattolini in vetro, chiusi ermeticamente, che potremo tranquillamente tenere nella nostra dispensa. Prima di chiudere i barattoli vi consiglio di coprire il contenuto con dell’olio di oliva.

Una volta aperto, il barattolo, potrà essere conservato in frigorifero per giorni.

Senza categoria
Precedente Strudel di mele con pasta sfoglia Successivo Cuori di riso integrale con bietole, pomodorini e stracchino

Lascia un commento