Ciambelle fritte di patate – Come quelle del Luna Park

Le Ciambelle fritte di patate  – Come quelle del Luna Park sono una vera delizia che ci riportano indietro nel tempo, alla nostra infanzia o alle feste di paese, dove queste ciambelle venivano vendute a migliaia. Morbidissime e dal sapore unico, le Ciambelle fritte di patate hanno un fascino tutto loro!

La ricetta di questa delizia mi è stata suggerita dalla mia cara amica Patrizia, che ha fatto venire una gran fame a tutti noi, con queste Ciambelle fritte di patate dall’inconfondibile profumo di limone e zucchero.

Semplici da preparare, semplici anche negli ingredienti, è proprio vero la semplicità oggigiorno è proprio un lusso! Regaliamoci una merenda speciale e preparate con me le Ciambelle fritte di patate.

Se la ricetta delle Ciambelle fritte di patate – Come quelle del Luna Park vi è piaciuta condividetela e seguite la pagina Facebook di Sale & Zucchero. 

Entra nella nostra community culinaria e lasciati ispirare dalle mie ricette!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    40 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina 00 1250 g
  • Patate 1 kg
  • Margarina vegetale 200 g
  • Zucchero 100 g
  • Latte 1 bicchiere
  • Uova 6
  • Scorza di limone 1
  • Olio di semi (per friggere) q.b.
  • Zucchero (per guarnire) q.b.
  • Lievito di birra 80 g

Preparazione

  1. Pelate le patate e fatele bollire per circa 20 minuti, sino a quando non saranno ben cotte. Passate le patate con un passaverdure.

    In una terrina mettete la margarina a pezzi ed unite le patate ancora calde. Amalgamate bene i due ingredienti sino a quando la margarina non sarà ben sciolta.

    Aggiungete lo zucchero, le uova e la scorza grattugiata di un limone, amalgamate il composto. Fate scaldare leggermente il latte in un pentolino e sciogliervi il lievito di birra.

    Unite il latte ed il lievito al composto ed impastate sino ad ottenere un panetto compatto. Staccate dei pezzi di impasto e fate dei cordoncini e dategli la forma di un anello.

  2. Fate riposare per circa 30 minuti gli anelli ottenuti e poi friggete in abbondante olio caldo.

    Lasciate intiepidire e passate nello zucchero.

    Servite tiepide o fredde e …buon appetito!

Ti potrebbe interessare…

Precedente Spaghetti con Vongole e Pesto - Piatto da chef Successivo Polpettone di carne con frittata e salumi

Lascia un commento