Burro di cocco: benefici, utilizzo e come farlo in casa

Fare il burro di cocco (o olio di cocco) in casa è semplice ed economico e occorreranno soltanto pochi minuti.

Prima della ricetta volevo chiarire un concetto, non c’è alcuna differenza fra olio di cocco e burro di cocco, entrambi i nomi vengono comunemente utilizzati. A temperatura ambiente l’olio di cocco si solidifica e il suo aspetto è appunto bianco e burroso, ma se lo scaldiamo, immediatamente, diventa liquido e assume l’aspetto di un olio.

 

 

Ricetta del Burro di Cocco (o olio di cocco) fatto in casa:

100 gr di farina di cocco (reperibile in tutti i supermercati nel reparto dolci);
acqua quanto basta a ricoprire abbondantemente la farina;

Mettiamo l’acqua e la farina di cocco in una pentola e portiamo ad ebollizione, spegniamo il fuoco quando l’acqua assumerà un colore biancastro, quindi filtriamo il preparato strizzandolo con l’aiuto di un colino a maglie fitte.

Appena il liquido si sarà raffreddato riponetelo in frigo in un recipiente trasparente e vedrete che, grazie all’ azione del freddo, il burro di cocco solidificandosi si separerà dall’acqua.

Potrete a questo punto estrarre il vostro panetto di burro di cocco fatto in casa! 🙂

Il burro di cocco fatto in casa, essendo totalmente privo di conservanti, avrà una durata massima di due settimane, ma ripetere il procedimento è così semplice che potete farne poco per volta.

Scopriamo insieme usi e benefici dell’olio di cocco:

Scrub per il corpo
Uniamo insieme zucchero e olio di cocco in parti uguali, mischiamo ed avremo realizzato uno scrub corpo da utilizzare ad esempio sotto la doccia.

Crema idratante naturale
È possibile utilizzare olio di cocco su tutto il corpo al posto di una normale crema idratante, è ottimo per nutrire la pelle. Molte persone lo usano anche per prevenire le rughe come una normale crema idratante viso. Vi consiglio di passare, con movimenti circolari direzionati verso l’alto, qualche goccia di olio di cocco, sul viso, prima di andare a dormire. Il giorno dopo riscoprirete una pelle nutrita, idratata, elastica e luminosa.

Protezione solare
L’olio di cocco è in grado di bloccare i raggi solare UV del 30% si comporta quindi come una blanda protezione solare che si può usare solamente nelle ore meno calde della giornata e non in piena stagione. Il vantaggio è che a differenza delle creme solari utilizzando olio di cocco si è in grado di sintetizzare vitamina D dai raggi del sole.

Per la salute dei piedi
Applicare l’olio di cocco sui piedi ogni giorno dopo la doccia ha un ottimo effetto antifungino ed evita dunque infezioni. Inoltre possiamo applicarlo la sera prima di andare a letto e lasciarlo agire tutta la notte, avvolgendo i piedi con della pellicola, avremo così una super idratazione.

Trattamento per capelli
Come trattamento pre-shampoo per capelli si può utilizzare olio di cocco posizionato la notte prima e tenuto a come un impacco con l’aiuto di una cuffia da doccia. Concentrare l’olio soprattutto sulla punta dei capelli e procedere con il normale lavaggio la mattina seguente.

Balsamo per le labbra
Sciogliendo un cucchiaio di olio di cocco a bagnomaria possiamo realizzare un balsamo per le labbra. Mettiamolo in un piccolo vasetto e, una volta solidificato, portiamolo sempre con noi per idratare le labbra.

Anti-forfora
Chi soffre di forfora può provare un trattamento del cuoio capelluto a base di olio cocco (1 cucchiaino) e olio essenziale di rosmarino (2 gocce). Basta massaggiare gli oli combinati sul cuoio capelluto e permettergli di penetrare per tutta la notte. Lavare i capelli come al solito la mattina e ripetere fino a quando il problema scompare.

Punture di zanzara
Si può applicare olio di cocco direttamente alle punture di zanzara per aiutare a lenire il prurito e alleviare il gonfiore.

Leva trucco
L’olio di cocco è un buon struccante naturali per occhi, si dissolve anche il mascara in un attimo lasciando la pelle idratata e pulita.

Contro le smagliature
Smagliature e cicatrici si possono trattare con olio di cocco quando i pori sono più aperti, quindi subito dopo il bagno o la doccia. È inoltre possibile applicare l’olio di cocco sulla pancia per prevenire le smagliature durante la gravidanza.

Massaggio perineale in gravidanza
Circa un mese prima del parto è possibile massaggiare il perineo con olio di cocco per ammorbidire e preparare la zona, evitando lacerazioni.

Trattamento per ciglia
È possibile applicare un po ‘di olio di cocco sulle ciglia prima di dormire, questo è particolarmente utile se si usa spesso trucco sugli occhi che indebolisce a lungo andare le ciglia.

Per le cuticole
Un massaggio con olio di cocco aiuta il benessere delle cuticole ma anche delle unghie.

Vene varicose
Applicare l’olio di cocco ogni giorno per effettuare massaggi delicati in corrispondenza delle vene varicose potrebbe essere un sistema per trattarle in maniera naturale.

Guarisce le scottature
È possibile utilizzare l’olio di cocco per guarire più velocemente scottature e ustioni e fornire immediato sollievo a questi problemi.

Contro gli arrossamenti da pannolino
Se i più piccoli soffrono di dermatite da pannolino o arrossamenti, si può utilizzare l’olio di cocco che è calmante ed efficace ad alleviare il disagio dei neonati.

USA IL BURRO DI COCCO (OLIO DI COCCO) PER PREPARARE L’UNGUENTO BALSAMICO SIMIL VAPORUB 😉 CLICCA QUI PER LA RICETTA!

Siete ancora scettici in merito all’olio di cocco? Mettetelo alla prova e…non ne rimarrete delusi!

Al prossimo consiglio 😉

Precedente Torta di Tramezzini Colorata - Antipasto sfizioso Successivo Capelli sani & belli a prova Pantene: scopri come...