Frittura di pesce

La frittura di pesce è un piatto a cui non si può rinunciare. Il profumo intenso e avvolgente lo si riconosce da lontano, è un piatto che tutti almeno una volta hanno ordinato nei ristoranti. Da barese la frittura di pesce la preparo spessissimo e di vari tipi. La frittura di pesce è servita come secondo piatto oppure come antipasto, per essere gustata al massimo deve essere fresca e mangiata appena fatta. Per la preparazione di questo piatto ho scelto, cozze, polpo, calamari e alici. In questa ricetta le alici sono fritte intere, ma potete farle anche aperte in questo modo Alici impanate e fritte. Per la panatura c’è un mix di farine come la semola, farina 00 e amido di mais. Allora, pronti per una fantastica frittura in compagnia!!

  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Porzioni4/6
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

500 g di alici

800 g di calamari

1 kg di cozze

3 polpi medi

Per la panatura

2 uova

Semola q.b

farina q.b

amido di mais q.b

Se preferite potete utilizzare solo semola o solo farina.

Strumenti

Friggitrice oppure padella.

Passaggi

Iniziate con la preparazione del pesce, private le alici di testa e interiora. Tagliate i calamari ad anelli. Aprite le cozze e togliete il frutto, se non riuscite da crude fatele aprire sul fuoco, ma non fatele cuocere. Tagliate a pezzettini il polpo. Mettete a sgocciolare in contenitori traforati tutto il pesce separatamente. Dopo che friggete poggiate il pesce in un recipiente traforato, poi trasferiteli in un piatto con carta assorbente.

Mescolate il mix di farine e iniziate a impanare un tipo ti pesce per volta.

Portate l’olio a 180°, impanate i calamari

Passateli in un setaccio per eliminare la farina in eccesso.

Friggeteli, servirà qualche minuto, appena saranno dorati toglieteli dall’olio. Se li fate in padella mettete un para schizzi.

Continuate con il polpo, prima nella farina, setacciate e friggete, qualche minuto.

Le cozze ben sgocciolate, vanno prima passate in farina

Poi nell’uovo, condito con un po’ di pepe e mettetele nell’olio con il cucchiaio una per volta.

Le alici intere, o se preferite potete aprirle ed eliminare la spina centrale, poi potete impanarle e friggere .

Pronte!

La vostra frittura di pesce è pronta

Consiglio

La frittura servitela calda, ma se dovesse avanzare, copritela con carta alluminio e conservatela in frigo per mangiarla massimo il giorno dopo. Riscaldatela qualche minuto o in forno oppure in padella antiaderente.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!