Pane con lievito madre

Oggi vi propongo un pane molto bello alla vista, leggero, fragrante e morbido. La ricetta è con tre versioni di lievito, madre, lievito di birra fresco e secco.. scegliete voi quale usare…vediamo gli ingredienti..

  • DifficoltàDifficile
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 pagnotte

❤️ 500 gr di farina Manitoba ( con 13 gr di proteine)

❤️ 500 gr di farina di semola

❤️ 300 gr di lievito madre rinfrescato da almeno 4 ore ( oppure 10 gr lievito di birra fresco o 5 gr di lievito di birra secco)

❤️ 700/800 gr di acqua temperatura ambiente (se siete alle prime armi con il pane meglio metterne 700 gr, pian piano aumenterete la dose di acqua fino a 800 gr).

❤️ Un cucchiaino di zucchero/oppure un cucchiaino di miele/oppure 10 gr di malto d’orzo

❤️ 25 gr di sale

Strumenti

Pentola per pane in ghisa Emile Henry

Cestini lievitazione

Limetta per pane

Passaggi

Preparate le farine, poi se usate il lievito madre tiratelo fuori dal frigorifero e aspettate 1/2 ore e poi procedete con il rinfresco… prelevate 300 gr e lasciatelo lievitare…

Nel frattempo, preparate un pre impasto , prendete metà peso delle due farine e mescolate aggiungete 500 gr di acqua e impastate ma non del tutto, copritelo bene con la pellicola, non si deve seccare la superficie e lasciatelo riposare a temperatura ambiente o in frigorifero se siete in una stagione molto calda come l’estate.

Dopo circa 4 ore il lievito madre sarà raddoppiato, ora mettetelo dentro al pre impasto e aggiungete tutta la farina e gli ultimi 300 gr di acqua con un cucchiaino di zucchero, oppure miele o altrimenti il malto d’orzo.

Impastate con la planetaria con applicato il gancio, quando vedete che l’impasto prende forma, aggiungete il sale e continuate fino a incordatura (più o meno ci vorranno 10 minuti), io utilizzo la velocità 4/5.


IMPORTANTE PER IL PERIODO ESTIVO
Se siete in una stagione estiva con molto caldo, vi consiglio di usare l’acqua fredda da frigorifero, altrimenti l’impasto si scalderà troppo durante l’incordatura e si strapperà. Per il pre impasto, invece, mettetelo a riposare in frigorifero.

Pieghe

Fatto l’impasto fate le pieghe come si vede nel video⬇️, almeno 3 volte ogni 20 min. Inumidite le mani con acqua e cominciate con le pieghe. Fatele almeno 3 volte ogni 20/30 minuti. Non preoccupatevi se l’impasto all’inizio risulta appiccicoso, man mano che fate le pieghe risulterà sempre più compatto e facile da lavorare.

Fatte tutte le pieghe, mettetelo in un contenitore chiuso e lasciate lievitare ancora 2/3 ore o fino a quasi il raddoppio, dividete in due panetti e date la forma al pane e adagiateli nei cestini ben infarinati, per la levitazione.

Lasciateli lievitare, coperti da un tovagliolo a temperatura ambiente ancora un’ ora o due e poi trasferiteli nel frigorifero tutta la notte sempre coperti da un tovagliolo.

Formatura del pane per la lievitazione nel cestino.

Trascorsa la notte ..sformate il pane sopra la carta da forno, fate i disegni e i tagli centrali, trasferite nella pentola e cuocete a 240/250gradi (forno già preriscaldato e statico) per 25/30min con la pentola chiusa, poi continuate per 15/20 minuti a 190 gradi senza coperchio.

Lasciate raffreddare 2 ore e procedete con il taglio.

LIEVITO DI BIRRA FRESCO O SECCO:

Se invece usate il lievito di birra fresco o secco, aggiungetelo al pre impasto DOPO averlo fatto riposare a temperatura ambiente o in frigorifero e continuate tutto il procedimento precedente.

Pentola in ghisa Emile Henry

Cestini per la lievitazione

Limetta per disegni e tagli

Questa pagnotta che si vede nelle foto ⬇️ è stata realizzata con il lievito di birra secco.

Si può conservare fino a una settimana chiuso in un sacchetto, si può anche congelare.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da sabymami

Mami di 4 figli ❤️❤️❤️❤️Amo cucinare, sempre con un pizzico di Amore❤️