Zeppole fritte di San Giuseppe


Le zeppole fritte di San Giuseppe sono preparate qui da noi in Puglia nel periodo di San Giuseppe in un giorno speciale la festa del papà. Le zeppole sono delle ciambelle di pasta choux, una preparazione fatta di acqua, burro e uova farcite con una meravigliosa crema pasticciera e per completare si aggiunge una o due amarene sciroppate. Si possono preparare sia le zeppole al forno che la versione più golosa: le zeppole fritte!
Dedico queste meravigliose zeppole fritte a tutti i papà del mondo e in particolare al mio papà Mincuccio venuto a mancare improvvisamente nel 2006 e al mio caro fratello Giuseppe scomparso da poco e che manca tantissimo.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni20 zeppole circa
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana
162,71 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 162,71 (Kcal)
  • Carboidrati 17,12 (g) di cui Zuccheri 8,98 (g)
  • Proteine 4,71 (g)
  • Grassi 8,89 (g) di cui saturi 5,02 (g)di cui insaturi 3,88 (g)
  • Fibre 1,47 (g)
  • Sodio 58,82 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 80 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti Zeppole fritte di San Giuseppe

INGREDIENTI PER LA PASTA CHOUX

  • 250 gacqua
  • 150 gfarina
  • 100 gburro
  • uova (4 medie)
  • sale (1 pzzico)
  • bicarbonato (1 pizzico)

INGREDIENTI DELLA CREMA PASTICCIERA

  • 500 glatte
  • 130 gzucchero
  • tuorli (4)
  • 50 gfarina
  • scorza di limone
  • vaniglia (o 1 pizzico di vanillina)

strumenti per fare le zeppole fritte

  • Planetaria o Bimby

Preparazione zeppole fritte di San Giuseppe

PROCEDIMENTO PASTA CHOUX

  1. zeppole fritte di san giuseppe

    Iniziamo con la preparazione della pasta choux.

    In una pentola versare l’acqua e il pizzico di sale, il burro e far bollire il tutto fino a scioglimento del burro. Appena arriva il bollore, spegnere il fuoco e aggiungere in un colpo solo la farina

  2. Con l’aiuto di un cucchiaio di legno mescolare velocemente il tutto fino a ottenere un composto omogeneo e che si stacchi dalle pareti. Lasciar raffreddare bene il composto e appena freddo, trasferire il composto in planetaria o robot da cucina.

  3. Unire le uova una per volta e mescolare il tutto fino ad ottenere un composto liscio e che abbia la consistenza di una crema.

  4. Trasferire l’impasto delle zeppole in una sac à poche con punta a stella.

  5. Prendere un foglio di carta forno e formare delle ciambelline ( io per renderle più alte ho fatto due giri).

  6. Ritagliare a quadri la carta forno dove avete formato le zeppole

  7. In una capiente pentola versare 1 litro di olio di semi e portarlo a 180°( bello caldo)

    Prendere un quadratino per volta e immergerlo nell’olio bollente a testa in giù. La carta forno si stacca subito. Far dorare le zeppole da entrambi i lati per qualche minuto fino a doratura e fino a quando si gonfiano.

  8. Sistemare le zeppole fritte su carta assorbente e farle raffreddare.

PREPARAZIONE DELLA CREMA PASTICCIERA

  1. crema pasticciera

    Intanto preparare la crema pasticciera

    Mettere insieme e portare a bollore:il latte, la vaniglia o vanillina, la buccia del limone e metà dose dello zucchero. Nel frattempo fare una pastella con la farina, lo zucchero (l’altra metà) il sale e i tuorli, girare fino a ottenere un composto liscio. Quando il latte arriva a bollore versarne un pò nel composto uova -farina e stemperare. Unire i due composti e continuare a cuocere sul fuoco fino a consistenza.(Consiglio qualche minuto in più di cottura per la tenuta della crema sulle zeppole).

  2. Guarnire le zeppole fritte con la crema pasticciera e decorare con amarene sciroppate.

consigli e note

Consiglio di consumare massimo in due giorni le zeppole fritte

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.